Il cucciolo di foca nato all’Acquario ha finalmente un nome: Pesto 

Il cucciolo di foca, nato lo scorso 13 agosto da mamma Luna all’Acquario di Genova, ha un nome: da oggi si chiama ufficialmente Pesto. Un omaggio alla genovesità e al rinomato condimento a base di basilico, fatto direttamente dal pubblico attraverso la pagina facebook dell’Acquario: dopo una prima fase, in cui i fan hanno potuto proporre un nome, ne è seguita una seconda con una votazione a colpi di emoticon tra una rosa di tre proposte – Leo, Pesto e Agostino – emerse nel primo sondaggio. Quasi 56.000 i fan partecipanti. Pesto si è aggiudicato il maggior numero di preferenze: ben 21.300 contro le 18.124 di Leo e le 16.421 di Agostino. 

L’ufficializzazione del nome dà avvio ad un ulteriore speciale iniziativa online che consente di seguire la crescita del piccolo giorno per giorno e partecipare al concorso “Piccoli cuccioli crescono”. Dall’8 al 29 novembre, collegandosi ahttps://piccolicucciolicrescono.acquariodigenova.it/default.aspx e compilando la scheda d’iscrizione, si partecipa all’estrazione finale che comprende diversi premi. Partecipando si riceve immediatamente uno sconto di 5 euro per visitare la struttura e conoscere il cucciolo. Il primo premio in palio è un pacchetto che comprende una favolosa esperienza “A tu per tu” con Pesto attraverso il tour guidato “L’esperto con te” e 4 abbonamenti annuali Acquariopass per venirlo a trovare 365 giorni all’anno. Sono previsti come ulteriori premi nove kit di 2 abbonamenti “Acquariopass” ciascuno per l’ingresso all’Acquario di Genova. Nello stesso periodo, sulla pagina Facebook dell’Acquario di Genova e sul sito www.acquariodigenova.it, i fan possono seguire quotidianamente la storia e la crescita di Pesto, ricevere informazioni sulla biologia delle foche e sui progetti di conservazione delle specie a rischio.

 

Per festeggiare il nome del cucciolo insieme al pubblico, l’Acquario di Genova organizza una festa per il “battesimo” nel pomeriggio di sabato 18 novembre alla presenza di una madrina d’eccezione, Veronica Pivetti. L’attrice ha aderito con entusiasmo all’originale proposta di vestire i panni di madrina e contribuire alla divulgazione del progetto di conservazione di un’altra specie di foca ad altissimo rischio di estinzione, la foca monaca mediterranea (Monachus monachus), di cui la foca vitulina ospite dell’Acquario di Genova è ambasciatrice. Il piccolo Pesto è entrato in vasca espositiva il 23 ottobre dopo aver terminato lo svezzamento che gli ha consentito di passare dal latte alla dieta adulta.

Attualmente ha raggiunto il peso di circa 22 kg, mangia 4 volte al giorno per un totale di 2 kg di pesce, prevalentemente aringhe. Si è integrato nel gruppo sociale ed ha imparato a salire sulle rocce per il momento del pasto e per le normali visite veterinarie di controllo.

 

Ogni giorno alle 15 attraverso l’incontro A tu per tu con l’esperto, il pubblico ha l’occasione di incontrare lo staff che si prende cura del piccolo per scoprire tutte le informazioni e le curiosità sulla sua crescita, sulle foche in generale e sui progetti di conservazione in cui l’Acquario di Genova è coinvolto. Il cucciolo è infatti un’ulteriore occasione per sensibilizzare il pubblico alla necessità di conservazione di un’altra specie di foca, la foca monaca (Monachus monachus), uno dei mammiferi marini a più alto rischio di estinzione del mondo. In prossimità della vasca delle foche, il pubblico dell’Acquario di Genova trova informazioni su questa specie e sul progetto di conservazione di MOm, l’organizzazione greca non governativa che dal 1998 si occupa di protezione dell’ambiente marino costiero, con particolare riferimento alla foca monaca.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…