Il Galata museo del mare festeggia 13 anni con ospiti speciali

Il Galata Museo del Mare festeggia il suo tredicesimo compleanno dedicando una giornata all’accessibilità: lunedì 31 luglio dalle 10 alle 19 tutti i disabili potranno accedere gratuitamente al Museo per visitare il percorso espositivo, usufruendo così in prima persona delle migliorie relative all’accessibilità realizzate in questi anni al Galata Museo del Mare. Alla reception del Museo sono disponibili gratuitamente 5 audioguide per non vedenti, uno scooter elettrico, mappe tattili cartacee per l’orientamento lungo il percorso di persone non vedenti e sulla terrazza Mirador una postazione (mappa tattile) che descrive il porto di Genova e i suoi principali monumenti. Inoltre il Museo è dotato di induzione magnetica ovvero la possibilità da parte di chi fa uso di apparecchi acustici di sentire in maniera pulita e senza rumori di sottofondo. 

In questi anni il Galata Museo del Mare è stato inoltre promotore in collaborazione con Lidia Schichter, esperta in attività ludico ricreative per persone con disabilità, di numerosi progetti di accessibilità per rendere fruibile il Museo a tutti: dalle visite guidate con ragazzi con sindrome di Down, Alzheimer, cardiopatici, non vedenti, alla realizzazione del libro parlato “la Merica” offerto sul sito museale e del video “Idee in Viaggio” con la partecipazione di bambini e ragazzi con disabilità (non vedenti e sindrome di Down) dalla scuola materna al liceo.

 Audioguide per non vedenti

Audioguide descrittive per persone non vedenti con utilizzo di Tag posti davanti a ciascuna opera esposta. All’interno del Museo sono posizionati oltre 70 sensori a radio-frequenza, alcuni dei quali segnalano anche punti di bivio del percorso e servizi. La guida copre l’intera estensione del Museo e segue il suo naturale sviluppo. 

 Scooter elettrico a tre ruote

Le persone con disabilità motoria possono visitare il Galata Museo del Mare usufruendo di uno scooter elettrico a tre ruote. Lo scooter elettrico è stato acquistato dall’Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione onlus e donato al Galata Museo del Mare.

Sia le audioguide che lo scooter elettrico sono disponibili presso la reception del Museo.

 Progetti speciali per visite guidate con ospiti “speciali”

Visite guidate con ragazzi con Sindrome di Down ovvero brevi interventi presentati da loro stessi al pubblico in occasione della giornata Mondiale (21 marzo).

 Progetto “Palestre del Cuore” in collaborazione con ASL e reparti di cardiologia. Rivolto a cardiopatici cronici per sperimentare percorsi di rilassamento svolti in ambito extra-ospedaliero con la partecipazione dei loro terapeuti e infermieri.

 Visite guidate rivolte a persone non vedenti a tutto il percorso e in particolare al MeM con sonorità e ambienti ricreati particolarmente suggestivi.

 Visite guidate slow rivolte a persone con Alzheimer dedicate al ricordo. Utilizzata a tal fine in particolare la sala mensa del MeM.

 Progetto e video “Idee in Viaggio” con la partecipazione di bambini e ragazzi dalla scuola materna al liceo. Per la prima volta presenti in un video, che è entrato a far parte del percorso museale, vengono coinvolte persone con disabilità (non vedenti e sindrome di Down). Non solo attività a loro rivolte ma presenti come protagonisti.

 Da qualche anno in occasione della giornata mondiale delle persone che rientrano nello spettro autistico (1° aprile) viene ospitata una proiezione di fotografie del giovane artista Pietro Benelli con Sindrome di Asperger.

 Progetto “il Viaggio di Ulisse”. Visite al Galata Museo del Mare e all’Acquario di Genova rivolte a gruppi di persone disabili e ai loro amici con visita guidata e accompagnamento compreso.

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...