Il gatto diventa arte con una collettiva

Dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale QuiArte e la “Galleria d’Arte del Cavallo“ di Valleggia in via fratelli Cervi 1, dal 17 febbraio sino al 19 marzo si svolgerà una mostra collettiva dedicata al gatto. Spiegfano gli organizzatori: “L’idea scaturisce dalla giornata nazionale del gatto istituita nel 1990. E’ stato scelto febbraio perché è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, considerato il segno degli spiriti liberi, proprio come i gatti, e poi il giorno 17 per sfatare tutti i miti che hanno accompagnato la storia di questo felino. I gatti vivono insieme all’uomo da almeno 9.500 anni e sono l’animale domestico più diffuso al mondo, dal Nord America all’Europa. La rassegna d’arte contemporanea presenta opere di pittura, scultura ceramica, fotografia e grafica create da 43 artisti provenienti da diverse regioni d’Italia. Al taglio del nastro, venerdì 17 alle 18, la presentazione sarà a cura di Ivana Trevisani Bach, biologa, ricercatrice, scrittrice. La mostra continuerà fino al 19 marzo, aperta il venerdì sabato e domenica dalle 17 alle 19. Nel corso della mostra sarà presentato il catalogo. L’ingresso è libero”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…