Il pianista Valerio Premuroso al Teatro Sacco di Savona

Domenica 28 maggio alle 21, all’Antico Teatro Sacco di Savona per il Festival pianistico internazionale organizzato dall’associazione Dioniso nei tradizionali Concerti di Primavera salirà sul palco il pianista Valerio Premuroso.Questo il programma di sala:

Robert Schumann: Tre Romanze Op. 28

Fryderyk Chopin: Notturno Op. 27 n.1 – Ballata n.4 Op. 52 in fa minore

Piotr Ilic Tchaikovsky: Romanza in fa minore Op. 5 – Tema originale e Variazioni Op. 19 n.6 

AlexanderSkrjabin: Poeme Op. 32 n. 1 – Vers la flamme Op. 72

 

Valerio Premuroso, milanese, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio “G. Verdi” della sua città diplomandosi a pieni voti. Ha seguito corsi di studio con Carlo Bruno, Sergio Lattes, Carlo Pestalozza e Martha Del Vecchio. Ha studiato composizione con Renato Dionisi e Adriano Guarnieri. Svolge intensa attività concertistica, invitato in tutta Italia da prestigiosi enti ed associazioni musicali e all’estero, Svizzera, Romania, Spagna, Portogallo, Turchia, Venezuela, Brasile ed Estremo Oriente. Con il patrocinio del National Music Council of China ha tenuto una serie di concerti nei teatri di Taipei, Kao-Hsiung Takao e nelle principali città di Taiwan. Invitato in Venezuela dal Consejo Nacional de Cultura, ha inaugurato il Concorso pianistico latino- americano “F. Chopin” con una serie di concerti a Caracas e in diverse città del Paese, registrando anche per la Radio Nacional. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano per i concerti pubblici e per registrazioni radio televisive e con numerose altre emittenti. Solista con numerose orchestre sinfoniche, ha collaborato, tra gli altri, con il compianto violoncellista Arturo Bonucci e spesso con cantanti lirici sia nel repertorio di tradizione d’opera che liederistico. Il 10 marzo 1998 la sua attività concertistica ha subìto un brusco arresto, in seguito ad un gravissimo infortunio stradale che lo ha costretto lontano dalle scene per oltre un decennio. Da questa prova Premuroso ha saputo trarre grande arricchimento interiore; soltanto di recente è ritornato ad esibirsi, confermando doti di sensibilità e profondità interpretative inusuali. Insegna Pianoforte Principale nei Conservatori ininterrottamente dal 1984; dal 2001 è titolare di cattedra di presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, ove ha svolto per un quinquennio le funzioni di responsabile delle Master Classes e dei Seminari e di coordinatore dei pianisti collaboratori. Nella sua attività didattica, oltre alla direzione del Civico Istituto “F. Brera” di Novara svolta nel triennio ‘94 – ‘96, si annoverano collaborazioni di particolare pregio con alcune autorevoli case editrici del settore quali Ricordi, per la quale ha contribuito alla realizzazione di una collana di opere ad uso didattico con la registrazione degli Studi di J.B. Cramer, e Unicopli che ha pubblicato un suo saggio critico su lavori pianistici del compositore russo Rodion Schedrin. È spesso chiamato nelle giurie di numerosi concorsi internazionali, pianistici e di musica da camera, e come docente di Master Class, sia in Italia che all’estero. Dal 2001 è Presidente del “Circolo Filologico Milanese” – Ente Morale Culturale fondato nel 1872, una delle più antiche e prestigiose istituzioni culturali meneghine, della quale sin dal 1986 è responsabile della Sezione Musicale. Consulente musicale del Comune di Monza, per il quale ha organizzato importanti rassegne ed eventi musicali, è stato presidente e direttore artistico della Società di Concerti Corona Ferrea e attualmente ricopre la carica di direttore artistico per gli Amici della Musica di Monza.

 

INFO E PRENOTAZIONI:info@teatrosacco.com tel: 3317739633 – 3286575729

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…