In bus al Teatro Sociale di Camogli

Partirà sabato 25 febbraio il servizio navetta che consentirà ai residenti a Recco di recarsi in bus al Teatro Sociale di Camogli. L’iniziativa ha il patrocinio e il sostegno del Comune di Recco e dell’Assessorato alla cultura, ed è organizzata dalla Pro Loco di Recco, dal Coordinamento delle associazioni di “Insieme per il Teatro sociale”, nonché dal Teatro Sociale di Camogli. Nata per rispondere ad un’esigenza logistica manifestata direttamente dalla popolazione, la realizzazione di questo nuovo collegamento dimostra il grande successo popolare riscosso dalla programmazione dello spazio appena restaurato, che si conferma ancora una volta come un elemento di primaria importanza per la rinascita culturale e sociale di tutto il territorio del Golfo Paradiso e del Tigullio. Il bus avrà il costo di € 6 a persona andata e ritorno e partirà alle ore 20 da piazza Nicoloso (area sosta taxi) con ritorno a fine spettacolo.
Gli spettacoli e le relative date per le quali il servizio sarà operativo sono:
Sabato 25 febbraio Le prénom (cena tra amici) di Matthieu Delaporte, Alexandre de la Patellière, versione italiana di Fausto Paravidino. Produzione Teatro Stabile di Genova. Regia di Antonio Zavatteri, interpreti Alberto Giusta, Alessia Giuliani , Aldo Ottobrino, Davide Lorino, Gisella Szaniszlò. Durante una serata conviviale per cinque amici, inizia un gioco di provocazione e di verità che si allarga sino a diventare il ritratto di una generazione alle soglie degli “anta”: tra piccole meschinità e grandi sentimenti.
Sabato 11 marzo Vorrei essere figlio di un uomo felice di e con Gioele Dix. L’Odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano. A Itaca, nessuno sa se sia ancora vivo e se mai farà ritorno. Il ritorno e l’apparizione di personaggi strabilianti renderanno indimenticabile il suo viaggio.
Sabato 18 marzo Candido di Tonino Conte e Emanuele Conte da Voltaire. Produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse. Un viaggio tragicomico nel migliore dei mondi possibili che è anche un omaggio a Emanuele Luzzati. Scene e costumi realizzati da Bruno Cereseto e Paola Ratto basandosi sul lavoro dell’amico e maestro per il Candide di Leonard Bernstein (Teatro dell’Opera di Saint Louis, 1994).
Sabato 1 aprile I vicini (Teatro Stabile di Bolzano – Nidodiragno) di Fausto Paravidino. Con Iris Fusetti, Davide Lorino, Barbara Moselli, Fausto Paravidino, Sara Putignano. Chi sono i vicini? Degli sconosciuti, altrimenti li chiameremmo “amici”. Allora se il discrimine è l’intimità, chi sono realmente i nostri vicini? La guerra domestica di due giovani coppie attraverso un’atmosfera rarefatta e toni noir.
Sabato 22 aprile Beppe Gambetta in concerto – Omaggio a De André – Oudu de ma mesciou de persa legia. Poesia e metafora del cibo nelle canzoni di Fabrizio de André di e con Beppe Gambetta e con Riccardo Barbera al contrabbasso. 
Le prenotazioni si possono effettuare presso la Pro Loco di Recco  
Tel.0185 722440 e-mail: info@prolocorecco.it

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…