In radio il nuovo singolo della savonese Margherita Zanin

Esce in radio “Piove”, il nuovo singolo della giovane cantante ligure Margherita Zanin, nata a Savona nel ’93. E’ stata influenzata dal blues dei primi anni ’40, dal folk country acustico di Gillian Welch, dalla musica americana woodstockiana ed dal rock delle band inglesi dei primi anni ’70. A 17 anni ha iniziato a studiare musica con Mauro Castellano pianista classico ed insegnante di conservatorio.

Ha avuto la possibilità di maturare esperienza nei live attraverso numerose serate in Italia e all’estero, accompagnata da diversi musicisti anche di fama internazionale quali Pippo Matino, Gigi Cifarelli, Stefano di Battista, Jorge Bezerra e di partecipare e numerosi festival musicali in Liguria. Nel 2015 incontra Roberto Costa, bassista storico di Lucio Dalla, già produttore dello stesso Dalla, Carboni, Ron, Gli Stadio, e insieme decidono che sarà il produttore del suo disco: 8 brani, due in italiano e sei in inglese. Pubblicato da Platform Music, neonata etichetta indipendente milanese, nasce così ZANIN, album preceduto da un singolo, una cover di Generale di Francesco De Gregori che ha ottenuto riscontri molto positivi dal pubblico e dai media. “Piove” nasce da un’evoluzione nella vita e nel percorso artistico della Zanin, coincisa con l’esigenza viscerale di dover tradurre in musica il proprio bisogno di libertà.

Il videoclip del brano è stato girato in una centrale idroelettrica dismessa, dell’Ottocento, nel centro di Milano. Margherita, con un look retrò, accompagnata da una piccola band apparentemente estranea e surreale, canta davanti ad una specie di astronave, una “cattedrale di metallo” ideata dal noto designer Alessandro Guerriero, sembra giocare con la macchina da presa come se fosse uno specchio, duplicandosi, triplicandosi, in un montaggio serrato e variopinto.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…