La ceramica, arte contemporanea

Anche Savona e le Albisole partecipano sabato 15 alla giornata nazionale del contemporaneo indetta da AMACI, Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani. Albisola Artists in Residence: Give Out Your Best in Ceramics è un progetto di residenza organizzato dal 2012 dal Gruppo ACCA nell’ambito del Festival della Maiolica che invita gli artisti selezionati a soggiornare ad Albisola per confrontarsi con l’eccellenza artistica e ceramica del territorio ligure, i laboratori della Scuola di Ceramica di Albisola, gli artigiani, le botteghe e le collezioni pubbliche del territorio. Per il 2016 sono stati selezionati due giovani artisti emergenti Giorgio Di Palma e Cesare Galluzzo che saranno ospiti nelle Albisole per tutti il mese di ottobre. E’ un progetto a cura a cura dell’associazione Radicate attiva presso il Campus di Savona (Università degli Studi di Genova). Il progetto prevede che un artista visivo, selezionato tramite bando internazionale, venga invitato a interpretare la ricerca sulla Smart City condotta dal Corso di Studi in Ingegneria Industriale, Energetica e Gestionale attivo presso il Campus di Savona. Nella realizzazione del suo intervento, l’artista dovrà guardare anche alla tradizione ceramica del territorio savonese, distintasi nel tempo per capacità innovativa e visionaria. L’artista dovrà realizzare opere innovative e inedite che creino intrecci e congiunzioni tra la visione futuristica dei temi dellèingegneria e la memoria custodita nel Museo della Ceramica di Savona. Grazie al progetto si è attivata una collaborazione con il FabLab Torino. Realizzato con il sostegno di Compagnia di San Contemporanei, Produzioni Innovative e Fondazione A. De Mari. 
Partecipano il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, Eliana Mattiauda e Cecilia Chilosi, Tiziana Casapietra, Luca Bochicchio; gli artisti Giorgio Di Palma e Cesare Galluzzo illustrano il loro progetto per Albisola, Federica Laureri presenta la Smart City e la ricerca al Campus di Savona mentre Il percussionista Loris Lombardo si esibisce in una perfomance musicale con strumenti in ceramica realizzati dallo Studio Marco Tortarolo e Andrea Graziano presenta il FabLab di Torino e l’utilizzo di un robot per la produzione di ceramiche.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…