La chef D’Agostino “sposa” il riso ai fiori

Rosa D'Agostino

Rosa D’Agostino è la chef del Ristorante Gin di Castelbianco, una delle mete tradizionali del gusto. Anche se è un ristorante storico, ha abbandonato (o meglio, rivisitato) la tradizione per proporre piatti diversi e gustosi, nel segno della fantasia, del gusto, della modernità e del benessere. Nella sua cucina Rosa utilizza molto i fiori eduli, quelli coltivati ad Albenga da Ravera Bio. Rosa prosegue la collaborazione con Liguriaedintorni.it regalandoci e sue ricette buone e salutari. Ecco questo piatto primaverile..

 

“Il piatto che propongo oggi è molto semplice, ma piacevole sia per il gusto che per l’impatto visivo. Rispecchia appieno la mia volontà di creare piatti belli, buoni e sani. L’ho chiamato Riso Fiorito, perchè anche questa volta utilizzo i fiori eduli, che oltre a dare tocchi di colore regalano piacevoli e sorprendenti sensazioni al palato”, racconta la chef.

 

Ingredienti

2 cipolle; 1 carota;  1 costa di sedano; 300 g di riso carnaroli;  1 bicchiere vino bianco; 200 g di spinaci; Fiori eduli misti;  100 g di panna di soia o di anacardi; sale e pepe.

 

Esecuzione

Preparare un brodo vegetale con una cipolla, la carota e il sedano. Pulire gli spinaci sbollentarli in acqua bollente salata per pochi minuti, e frullarli con un po’ di liquido di cottura, si deve ottenere una crema. Tritate la rimanente cipolla e farla soffriggere in olio extravergine d’oliva, aggiungere il riso e farlo tostare, sfumare con il vino bianco. Proseguire la cottura con il brodo vegetale e a metà cottura aggiungere la crema di spinaci. Nel frattempo “spetalare” dolcemente i fiori. Disporre il riso in un piatto e cospargerlo di fiori e di qualche goccia di panna di soia o di anacardi.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...