La chitarra di Franco Cerri a Camogli 

Sabato 4 novembre alle 20.30, a cura di GPM Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso, al Teatro Sociale di Camogli concerto jazz del Franco Cerri in Trio, con la magica chitarra di Franco Cerri accompagnato da Alberto Gurrisi (organo Hamond) e Luca Garlaschelli(contrabbasso).
Una serata per festeggiare il grande chitarrista milanese. Uno dei maestri che, dagli inizi come autodidatta all’ingresso nell’orchestra di Gorni Kramer e fino ad oggi, è stato ed è un testimone di quasi un secolo di jazz in Italia e non solo. Franco Cerri è come il vino: più invecchia, più è pregiato e più aggiunge note di sapore e profumi inebrianti. Qui, naturalmente, le note sono quelle del pentagramma jazz di più elevata qualità e tradizione, ma il discorso sembra calzare a pennello per questo straordinario musicista che a 88 anni offre ancora una volta lezione di musica, simpatia e classe indimenticabile. Eleganza, ironia e understatement sono i tratti che caratterizzano la personalità di questo straordinario musicista, sul cui volto si legge sempre un sorriso, tra gli occhiali ed il ciuffo e le dita poggiate sulle corde. che negli anni ha suonato e collaborato con alcuni dei più grandi nomi del jazz mondiale, da Billie Holiday a Django Reinhardt, a Jim Hall, Chet Baker, Gerri Mulligan, Barney Kessell e Stephane Grappelli.
Biglietti: € 22,00 / € 18,00 – Ridotto € 15,00

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…