La Genovese, il caffè di Albenga compie 80 anni 

Una storia imprenditoriale e di famiglia che compie 80 anni. La Genovese, torrefazione fondata nel 1936 ad Albenga da Giuseppe Borea (l’azienda è seguita oggi dalla terza generazione, anche se la seconda, con Dario, è ancora molto attiva), ha lasciato l’ambito locale e oggi, accanto al mercato ligure (è presente con le sue miscele nei bar e nella ristorazione di qualità) presente all’estero. Francia, Olanda, Germania, Romania i principali mercati di riferimento (oggi guarda anche all’estremo Oriente) ma le sue linee, che vanno dal caffè tradizionale a quello bio, sono in grado di soddisfare tutte le esigenze, da chi chiede una miscela per la moka a chi, invece, vuole le capsule, sono sempre all’insegna della qualità e della tradizione. La Genovese oggi è un’azienda strutturata con un organizzazione moderna, snella ed efficiente, che consente di coprire tutti i segmenti di mercato offrendo a ciascun cliente un servizio accurato e personalizzato; tecnologie sempre più all’avanguardia vengono utilizzate nella produzione. Nel 2003 l’azienda si è trasferita in un nuovo e moderno stabilimento in Regione Bottino ad Albenga. I cugini Alessandro, Nelida e Matteo, la terza generazione, smentiscono il detto che le giovani generazioni siano capaci solo di disfare quello che costruiscono i «vecchi». Con ruoli e interessi diversi non solo rappresentano una famiglia unita ma anche uno staff che guarda in una sola direzione.

Per festeggiare gli 80 anni di vita La Genovese ha deciso di organizzare sabato 1 ottobre dalle 17 presso il bar ExAtelier proprio nel centro storico della sua città natale Albenga, una serata in cui la famiglia Borea, il caffè, l’esperienza e l’amore per la torrefazione si intrecceranno in un racconto lungo 80anni. Verrà presentato il libro «Un Caffè con Dario Borea. 1936 – 2016, La Genovese compie 80 anni». Poi una vera e propria festa all’insegna di foto storiche dell’azienda, iniziative social, incontri tra clienti, fornitori e amici dell’azienda, ottimo cibo e tanto caffè. Per il compleanno è stata realizzata la nuova linea «Borea Specialty Coffee», creata una tazzina da collezione, in tiratura limitata, con lo storico logo dell’azienda disegnato dal fondatore Giuseppe Borea. In più si è deciso di fare un restyling di tutti i packaging dei sacchetti della linea bar, a cominciare dal Metal Box della miscela Anniversario, creata proprio per festeggiare il 70esimo anniversario nel 2006, e ora viene presentata in una nuova veste grafica.

Genova e il suo porto sono, da sempre, sinonimo anche di caffè, quei chicchi che arrivavano in banchina dentro sacchi di juta. Proprio da Genova, da quel porto, veniva Giuseppe Borea, quando, nel 1936, aprì una bottega di caffè in una tranquilla cittadina della riviera ligure, Albenga. Quel profumo di aroma coloniale, tanto caro ai lavoratori del porto, incominciò ad avvolgere la vita degli abitanti di Albenga. La piccola bottega di quel signore venuto da Genova iniziò a servire i bar e i ristoranti della città, e dopo la guerra, con la rinascita della vita e dei consumi, il nome del caffè La Genovese iniziò ad espandersi in tutta la riviera. I figli, Piero e Dario, ereditarono la passione del caffè facendo conquistare all’azienda un ruolo di tutto rilievo nel campo della torrefazione. Dario tostava, Piero batteva la Riviera offrendo un prodotto e un servizio a quei tempi davvero all’avanguardia. Grazie a questa preziosa eredità familiare e ad un grande amore per il prodotto, la torrefazione La Genovese è passata attraverso i momenti migliori e le crisi del mercato, ed ora, con alle spalle quasi un secolo di esperienza, è in grado di offrire un caffè di qualità superiore.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…