La grande classica all’anglicana di Alassio

 Mercoledì 13 luglio nell’ex chiesa anglicana di Alassio, alle 21,15 a ingresso libero, parte la stagione concertistica “Liguria in Musica” arrivata alla sedicesima edizione, organizzata dall’Associazione Pantheon di Genova, con il patrocinio di Comune, Provincia e Regione. Ad aprire la rassegna il pianista Simone Ivaldi, che presenterà musiche di Debussy, Clementi, Haydn e Skryabin.

 

Il 20 luglio programma romantico con il Carnaval di Schumann, le Variations serieuses di Mendelssohn, la seconda Rapsodia ungherese di Liszt e Tre danze ungheresi di Brahms nella versione per pianoforte solo del 1872; al pianoforte Matteo Costa.

 

Il 3 agosto sarà la volta di Giuliano Cucco, docente del conservatorio di Novara, che porterà ad Alassio un programma monografico su Beethoven con tre Sonate del primo periodo compositivo dell’autore.

 

Il 10 agosto Simone Gragnani proporrà composizioni.

La stagione si chiuderà il 17 agosto con il duo Marcello Bianchi (violino) e Daniela Demicheli (pianoforte con brani classici affiancati a musiche popolari e colonne sonore.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…