La Madonna della Guardia, simbolo della devozione ligure

Domenica, giorno dedicato alle chiese. Oggi parliamo del santuario della Madonna della Guardia,  a Genova, il più importante santuario ligure. Buona lettura.

Il monte Figona è un monte della val Polcevera situato nel comune di Ceranesi in provincia di Genova. In ligure viene chiamato Monte FighêugnaSulla sua sommità si erge il Santuario di Nostra Signora della Guardia, importante centro della devozione mariana genovesePare che la denominazione “Guardia” risalga al fatto che da tempo immemorabile sorgesse su quel monte una torre d’avvistamento per segnalare l’arrivo di nemici che scendendo dalla Val Polcevera potessero minacciare GenovaIl monte, per la sua posizione dominante la Val Polcevera, fu sede di postazioni belliche, ad esempio nel corso degli eventi legati alla guerra di successione austriaca (17461747), quando vi furono sistemate delle trincee austriache.

Dal lato del mare nelle giornate limpide, gli equipaggi delle navi possono scorgere in alto il Santuario che dalla vetta del Monte Figogna, comunemente detta anche “Monte della Guardia”, domina tutta la Val Polcevera. Secondo un atto notarile datato 1530 e conservato presso l’archivio storico della curiaarcivescovile di Genova e secondo la tradizione della val Polcevera, la Madonna apparve al pastore Benedetto Pareto il 29 agosto 1490 (secondo alcuni studiosi, però, è più probabile che l’evento risalga al 1487). La Vergine chiese a Pareto di far costruire una cappella sul monte. Alcuni giorni dopo la Vergine guarì il pastore che era caduto da un albero ed era in gravissime condizioni. Questo avvenimento lo convinse a parlare delle visioni avute e a cercare aiuto per costruire la cappella diventata nel corso dei secoli il santuario più conosciuto della Liguria.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…