La musica della tarantola a Spotorno

La musica del vulcano e quella inarrestabile della tarantola, che muovono dalla campagna alla città e si arricchiscono di nuovi respiri e visioni musicali. Spotorno, note dal mare prosegue, dopo il concerto dei Re-Beat dello scorso 10 luglio, con il primo dei tre appuntamenti inseriti nella rassegna Musica nei Castelli di Liguria XXVII edizione. Lunedì 17 luglio, alle 21.15, in Piazza della Vittoria, Canto Antico propone South Beat, batte forte il cuore del Sud: musiche dal Sud Italia fatta di ritualità ancestrali e ritmi ipnotici della terra, che si fondono con sonorità urbane, echi di blues, suggestioni e groove della musica nera made in Naples. Armando Illario (fisarmonica, voce e direzione musicale), Francesca Di Ieso (tamburi a cornice italiani, voce), Francesco Nastasi (flauto, cornamusa), Marcello Lomascolo (voce e percussioni), Francesco Denaro (voce, chitarra, lira). Gli artisti portano sul palco South Beat: la rabbia della musica indipendente, l’inquietudine emotiva e l’incertezza di una società urbana contemporanea che indaga a fondo le proprie radici per trovare quei valori e punti di riferimento ideali che la musica tradizionale porta con sé. L’ingresso è libero.
Canto Antico

Canto Antico nasce nel 2000 a Milano imponendosi prestissimo all’attenzione del pubblico con il proprio repertorio di musica popolare del Sud Italia. Composto interamente da artisti dalle origini mediterranee, Canto Antico è da subito impegnato in un’intensa attività di divulgazione della musica, delle danze e culture del Sud: i testi sono quelli della tradizione orale contadina, gli strumenti sono composti da tamburi, chitarre battenti, flauti e ciaramelle, i balli sono tarantelle nelle loro differenti declinazioni rituali e regionali.

Il progetto South Beat è realizzato con la collaborazione di vari musicisti: Simone Mongelli e Lorenzo Gasperoni (percussioni) e Gianantonio Felice (basso), Marcello Lomascolo (voce), Orchestra di Via Padova. Dopo la presentazione al Womex dell’album South Beat, ha preso vita un nuovo EP, Trad Beat disponibile on line da gennaio 2015, un’anteprima che annuncia la collaborazione con una delle più importanti voci del Salento, Annacinzia Villani (Womex 2012, Womad 2013). 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…