La poesia di Maria Antonella Provaggi a Pietra Ligure

Sabato 18 marzo all’Art Space di Pietra Ligure, alle 17, presentazione della raccolta di poesie “Uomini, donne, e…” di Maria Antonella Provaggi: una pubblicazione Gruppo Artistico Le cafe des artistes. Il ricavato della vendita dei libri verrà devoluto allo sportello antiviolenza “Artemisia Gentileschi”.“Uomini, donne, e…” è una raccolta di poesie dal ritmo vivace e brillante. Antonella Provaggi fa un uso sapiente di una metrica quasi ermetica per raccontare al lettore grandi tematiche universali come l’amore, sia esso quello di una madre o di una figlia, o quello che si incontra nelle corsie di un ospedale, o l’amore per la propria terra, la Liguria, luogo di mare e di pescatori, quelli che la Provaggi racconta attraverso parole che danno vita ad immagini, le stesse che ritroviamo anche nei suoi dipinti. La poetessa ci racconta con malinconia il tempo che passa e i ricordi legati ad esso, ci fa rivivere attimi di passato e vedere scorci di quello che è stato. Si tratta di una poesia creativa e l’autrice dimostra di amare non solo la mano che scrive, ma anche quella che dipinge come se si trattasse di un’entità unica…le parole sono dipinti su tela e le immagini prendono vita attraverso le lettere di ogni sua poesia. La poetica della Provaggi ci guida con delicatezza attraverso l’animo umano e si diverte a giocare con le parole per descrivere gli aspetti della personalità di ognuno di noi fatta anche di affetti e di pensieri accoglienti. “Uomini, donne, e…” è una raccolta che coinvolge il lettore, lo cattura in pochi brevi attimi e lo conduce il in viaggio fatto di parole ed immagini. 

Maria Antonella Provaggi nasce a Loano nel 1959. Vive i primi anni in Puglia e prosegue la sua formazione per 23 anni a Roma. fino alla laurea in medicina, dopo specializzazioni a Genova e Roma, torna a vivere e lavorare in Riviera, a Boissano. Trasporta la passione per l’immagine dal microscopio alla fotografia che si tramuta poi in amore per il disegno e la pittura. “La sua sensibilità coglie gli aspetti profondi del vivere e lavorare quotidiano. L’artista ama profondamente il mare e la sua terra e trasmette tutto ciò nelle sue opere, lavori interessanti in cui la natura e l’uomo sono colti in un’atmosfera di sospensione e mistero. Nei suoi lavori traspaiono i ricordi, i sogni, le atmosfere e le emozioni del suo vissuto. E’ eclettica, appassionata di giardinaggio, specialità gastronomiche, canta, dipinge, scrive poesie, fa volontariato” (Elvira Leiten — pittrice norvegese e critica d’arte. Boissano, 19 luglio 2010) . 

Con la pittura partecipa a svariate mostre, per la poesia ha partecipato e vinto a diversi concorsi nazionali.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…