La Società di Storia Patria eredita i preziosi libri e documenti del fondo Loni

La preziosa raccolta di libri e documenti di Francesco Loni, appassionato storico savonese, per decenni bibliotecario della Società Savonese di Storia Patria, diventa un patrimonio a disposizione degli studiosi e della città. Le sorelle Paola, Maria Carla e il fratello Emanuele, infatti, hanno deciso di donare il materiale raccolto da Francesco alla Società di Storia Patria che ora lo sta acquisendo e inventariando. Raccontano i soci del sodalizio savonese, troppo spesso non apprezzato per l’importante lavoro storico che porta avanti: “Sapevamo delle sue collezioni, frutto di certosine ricerche in tutta Italia e non solo. Il gesto dei fratelli, davvero generoso, è un vero e proprio regalo alla città, alla Liguria ed al basso Piemonte. Alcune delle migliaia di pubblicazioni, un valore culturale inestimabile. Nel Fondo Loni non sono infatti compresi solamente dei libri ma anche un infinita serie di preziosi opuscoli, pubblicazioni locali e documenti di tutti i Comuni della provincia di Savona e dell’intera Liguria.
Non sappiamo ancora indicare quali siano i testi più rilevanti: certamente le cinquecentine e le ma altrettanto sono da ricordare le pubblicazioni locali (introvabili bollettini parrocchiali, statuti di associazioni e di società di mutuo soccorso, testi accompagnatori di eventi). E ancora: documenti sparsi, atti notarili manoscritti, fatture commerciali, copie di statuti di numerosi paesi (tra gli altri Massimino, Finale, Bardineto), una copia manoscritta del Verzellino. Il nostro primoobbiettivo sarà quello di renderli consultabili al più presto, il modo migliore per ricordare il nostro amico Francesco Loni che, anche dopo la sua scomparsa, ha voluto valorizzare ulteriormente la biblioteca di Storia Patria che tanto contribuì a creare”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…