Laigueglia capitale del turismo su due ruote

“Tre eventi da incorniciare e ricordare per l’affluenza di pubblico, l’entusiasmo e l’impegno degli organizzatori e la nutrita partecipazione degli atleti in gara”. Con il Grand Prix di Mtb giovanile e il Trofeo Laigueglia Classic, sempre per gli appassionati di Mtb, si chiude un “trittico” di manifestazioni compreso il Trofeo Laigueglia per professionisti e la Granfondo che hanno trasformato Laigueglia nella capitale dell’outdoor, settore sul quale, ormai da anni, l’amministrazione comunale ha investito risorse economiche e il massimo impegno. “Da più parti – spiegano dal Comune – arrivano attestazioni di stima e di riconoscenza per l’impegno profuso nell’organizzazione del Trofeo Laigueglia di ciclismo per professionisti, per la Granfondo di Laigueglia e per il recente Grand Prix di Mtb. La nostra cittadina ha vissuto un weekend letteralmente di “fuoco” con atleti, famiglie e tecnici accompagnatori arrivati da ogni parte d’Italia che hanno preso d’assalto i percorsi naturalistici del nostro spettacolare entroterra che mira sempre di più a destagionalizzare eventi e presenze turistiche”, spiega l’amministrazione comunale. 

Ed è proprio sull’outdoor che il Comune di Laigueglia punta le sue forze. Ha partecipato ad un bando regionale seguito passo passo dall’assessore Ilaria Cavo che ha come finalità un progetto di valorizzazione dell’outdoor che avrà un forte impatto e importanti ricadute sul comprensorio. In località San Bernardo è stato elaborato un progetto per la realizzazione di un’area sportiva polifunzionale. In particolare si vuole creare un centro dedicato alla Mtb che possa essere utilizzato anche dagli amanti del trekking e del nordic walking che abbracci l’intero comprensorio. Il progetto prevede che l’area possa essere suddivisa in tre parti differenti: un’area ospitalità, un’area tecnica bike/campo scuola e un’area dove ospitare manifestazioni ed eventi. 

 

Gli obiettivi dell’amministrazione comunale sono molteplici: migliorare la fruizione delle zone di interesse naturalistico dell’anfiteatro collinare del borgo marinaro, farlo diventare un punto di riferimento strategico per lo sviluppo delle discipline sportive e del tempo libero come appunto la Mtb e il nordic walking, incentivare e promuovere maggiormente il turismo ecosostenibile, creare indotto con importanti ricadute socio-economiche sull’intero comprensorio e che a Laigueglia si possa praticare sport all’aria aperta tutti i mesi dell’anno, quindi anche durante il periodo invernale grazie ad un clima mediterraneo sempre favorevole.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…