L’albicocca di Valleggia in trasferta con la condotta Slow Food di Alassio, Albenga e Finale

E’ una notizia dell’ultimo momento, impossibile per chi non ha già prenotato partecipare, ma si tratta di dare il giusto rilievo a due ristoranti, entrambi legati all’associazione della Tavolozza ed entrambi legati a Slow Food nel nome di una cucina che valorizza i prodotti locali. E come li valorizzano.E’ una cena a sei mani che mercoledì 21 giugno (sì, stasera), vedrà tre chef appassionati e competenti in una una interessante serata che vede come protagonista l’Albicocca di Valleggia (presidio Slow Food). Una cena a sei mani che vedrà impegnati Giorgio Brignone (Trattoria La Pergola di Quiliano) coadiuvato dalla chef Laura Anfossi private chef e dalla titolare dell’Osteria del Tempo Stretto di Albenga (che ospita la serata) Cinzia Chiappori. Una giocosa serata a “sei mani” che nella magica atmosfera del giardino dell’Osteria del Tempo Stretto propone tartare di gambero con albicocca di Valleggia confit e zenzero fresco, spuma di formaggi con chutney di albicocca e curry, rotolino freddo alla salsa albicoccata e mandorle tostate, gnocchi al pesto all’albicocca di Valleggia, cheesecake Queen Party servita con albicocche al forno ripiene al cacao e amarettoIn abbinamento selezione di vini scelti dal sommelier Massimiliano Moroni

Alla trasferta dello chef Brignone, che ha ottenuto la de.co dal comune di Valleggia con il Pesto di albicocca, seguirà in autunno la trasferta di Cinzia (e della condotta di Slow Food di Alassio, Albenga e Finale guidata con mano ferma da Monica Maroglio) a Quiliano.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...