Le eccellenze del Beigua in mostra al Porto Antico di Genova

Proseguono le attività di promozione delle eccellenze agroalimentari del Beigua: dopo l’incontro in Regione dello scorso luglio, nel corso del quale è stato presentato il marchio creato dall’Ente Parco per valorizzare lo stretto legame tra le produzioni locali, la biodiversità dell’area protetta e il patrimonio di cultura e tradizione contadina, i prodotti “Gustosi per Natura” arrivano ad Eataly nell’ambito dell’iniziativa “L’Angolo dei produttori” promosso dal punto vendita genovese del Porto Antico, in collaborazione con Slow Food Liguria. Dalla famiglia di prodotti “Gustosi per Natura”, che oggi conta un centinaio di prodotti diversi tra dolci, insaccati, formaggi, conserve e mieli, birra, pasta, farine e prodotti da forno, pesto e zafferano, gli esperti di Eataly e Slow Food Liguria hanno selezionato due produttori che racconteranno con passione la lavorazione dei loro prodotti, il legame con il territorio e il valore di una filiera agroalimentare che si sviluppa in un territorio ricco di valori naturalistici e ambientali e che con le sue produzioni contribuisce ad accrescere la biodiversità dell’area protetta.Nel corso di due weekend si potranno assaggiare ed acquistare mozzarelle, formaggi freschi e stagionati e yogurt che racchiudono nel gusto i profumi dei pascoli della Valle Stura: appuntamento nel corner dedicato ai produttori delle aree protette con l’Azienda Agricola Cascina Battura dal 1 al 3 settembre e con l’Azienda agrituristica Lavagè dal 15 al 17 settembre. E per scoprire il Beigua UNESCO Global Geopark da non perdere l’appuntamento di sabato 16 settembre alle 17 nell’aula didattica messa a disposizione da Eataly. Il Parco del Beigua racconterà il legame tra l’area protetta e le sue eccellenze agroalimentari attraverso le parole e le immagini che raccontano i percorsi escursionistici e i produttori Gustosi per Natura che ogni giorno danno sapore al nostro territorio. Sarà anche l’occasione per assaggiare i deliziosi prodotti del Beigua in degustazione.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…