Le Manie in festa con migliaia di mountain bike che corrono anche di notte…

Sesta edizione del «Wembo World Solo 24 ore», il mondiale cominciato a Finale Ligure nel 2012 e che, dopo aver toccato Camberra in Australia, Fort William in Scozia, Weaverville in California e Rotorua in Nuova Zelanda, torna sull’Altopiano delle Manie. Tra i nomi dei numerosi atleti che parteciperanno ai mondiali Wembo, anche il detentore del titolo, Jason English. E’ un giovane australiano ed è l’atleta vittorioso di 24ore al mondo. Scenderà in pista per tentare di conquistare il suo ottavo mondiale consecutivo. Nella categoria femminile sarà, invece, l’attuale campionessa australiana Liz Smith a dover difendere il titolo. La competizione partirà alle 10 di venerdì e si concluderà alla stessa ora di sabato. Gli atleti iscritti sono 400, arrivano da tutti i continenti e da 30 diverse nazioni. La gara è aperta a chi pedalerà da solo per 24 ore e ai Team2, le squadre composte da due atleti». Al termine dei mondiali Wembo, che si svolgeranno fra venerdì 2 e sabato 3 giugno, sabato pomeriggio prenderà il via la diciannovesima «24h di Finale», riservata a squadre da 4, 8 e 12 atleti e che si concluderà domenica pomeriggio. Quest’anno sono iscritti 2500 atleti. La 24H of Finale è uno dei più importanti eventi di endurance mountain bike al mondo, che dal 1999 richiama ogni anno sull’Altopiano delle Manie a Finale Ligure migliaia di biker e appassionati da ogni continente. Sin dalla prima edizione la 24H of Finale si è distinta per il suo carattere unico e inconfondibile a metà tra “festival della mountain bike” e competizione. Sono proprio le due anime dell’evento, quella combattiva e agonistica da un lato e quella goliardica e di festa dall’altro enfatizzata dal mood del tema ogni anno differente, a rendere così particolare e inimitabile la 24H of Finale.
Gli ingredienti che distinguono la 24H of Finale e che conquistano chiunque si avvicini a questa realtà per gareggiare o semplicemente per divertirsi con gli amici sono il percorso della manifestazione, una vera goduria per tutti i biker. Prevalentemente in single track, rappresenta la sintesi perfetta dei bellissimi sentieri del Finalese, panoramico con tratti tecnici alternati a divertenti momenti di flow; il villaggio camping e l’area paddock, praticamente una piccola cittadina outdoor nella natura. Zona campeggio, area palco e zona espositiva con i principali marchi del settore, concerti dal vivo e spettacoli di intrattenimento anche per bambini. Naturalmente tutti i servizi di ristorazione e altro a disposizione h24 sia per i partecipanti che per il pubblico.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…