L’estate della Fornace Alba Docilia tra mostre, musica e parole

Tre serate all’interno della Fornace, quattro all’esterno. E’ il menù estivo della Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina dove, da venerdì 7 luglio (e fino a domenica 3 settembre) è in corso la seconda edizione della mostra “AlbiSolamente del nostro meglio”, dedicata agli artigiani titolari di “fabbriche” di ceramica nelle due Albisole. Si comincia lunedì 10 alle 21 con ‘La parola ai ceramisti’: gli espositori di ‘AlbiSolamente’ racconteranno la storia delle loro fabbriche, i punti di forza e anche i problemi di sopravvivenza. Giovedì 13 luglio, dalle 19, è in programma il primo dei 4 appuntamenti di ‘Fuori Fornace’, proposti dall’Associazione ‘La Fornace’ nell’area esterna allo spazio espositivo e nella piazzetta che ospita il ‘Muro raku’. Ognuno si articola con l’alternarsi di 4 artisti che, una sera ciascuno, proporranno al pubblico mostre di loro opere, accompagnate dalla recitazione di poesie o intrattenimenti musicali e dal cibo di strada proposto da ‘Re-Mescio’. 

Giovedì 13 luglio toccherà a Gabriele Gelatti, poesie e brani saranno letti da Lello Ceravolo; venerdì 21 luglio, in occasione della Notte Bianca&blu, sarà protagonista Ennio Sirello con recital di Mino Puppo; giovedì 3 agosto proporrà le sue opere Luca Damonte con la musica de ’Gli spostati’ sul tema ‘La canzone popolare’, mentre giovedì 17 agosto concluderà la serie Gabriele Resmini con le sue opere e la musica della sua band.

Dopo ‘La parola ai ceramisti’, le altre ‘Serate in Fornace sono programmate per giovedì 3 agosto alle 21 con la conferenza del professor Carlo Varaldo dal titolo ‘Ceramiche di Savona – Albisola dal Medioevo all’età moderna’ e per mercoledì 30 agosto con la presentazione del libro ‘I 400 anni di Albisola’ di Gianni Venturi e Silvia Sabatini. Tutti gli appuntamenti sono inseriti nel programma del ‘Festival internazionale della Maiolica’ e hanno il patrocinio delle amministrazioni comunali di Albissola Marina e Albisola Superiore.

Nei mesi di luglio e agosto, la Fornace sarà aperta il giovedì sera con orario 19-21 (anziché dalle 17 alle 19), mentre per il sabato e la domenica resta l’orario tradizionale (10-12 e 17-19). 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…