I “Libri da Gustare”, da Sanremo ad Acqui Terme, premiano Masi, Maragliano, Gambetta e Bertello

Una giornata tra vini e cultura quella di sabato 18 novembre per la  consegna delle targhe di “Libri da Gustare”, una delle tante iniziative dell’associazione Ristoranti della Tavolozza (riunisce locali liguri, del Basso Piemonte, di Torino e della Valle d’Aosta) guidata da Claudio Porchia. La fase finale della manifestazione, iniziata la scorsa primavera al Teatro del Casinò di Sanremo, è stata ospitata ad Acqui Terme, tra le cantine Cuvage, appena fuori il centro storico, e l’Enoteca Regionale, nel pieno centro storico, splendido, della cittadina. Barbara Ronchi della Rocca, giornalista e, soprattutto, esperta di bon ton e Galateo (è stata anche consulente del Quirinale, per dire…), ha condotto da par suo la premiazione. Il “Libro più gustoso dell’anno” è stato “I signori del vino”, scritto da Marcello Masi, già direttore del Tg2, autore e conduttore, con Rocco Tolfa (coautore del libro) dell’omonimo programma su Rai 2, programma che porta le telecamere  nelle migliore aziende vitivinicole italiane. “Vino è cultura, l’Italia deve puntare sulle sue eccellenze per sviluppare il turismo di gusto, arte e cultura. Non basta certamente il turismo per far ripartire il Paese, ma certo è una componente importante”.

Poi le altre targhe, ad Anna Maragliano, direttrice delle riviste di cucina della Mondadori, a Dino Gambetta, artista albisolese per il suo progetto “Formaggi d’artista” (in pratica delle ceramiche, di varie dimensioni, che hanno come tema i formaggi, inutile dire che, tra i maggiori collezionisti, ci sono i patron del caseificio Occelli) e a Luciano Bertello, uomo di cultura e di Langa, grazie anche a lui Langa, Roero e Monferrato sono patrimonio Unesco. Bertello è stato premiato per un progetto editoriale tra cultura, storytelling, tradizione e gusto: una serie di libri sui personaggi che hanno reso il territorio dei vini piemontesi quel che è. Parlare di uomini, insomma, per raccontare una storia di marketing territoriale di grande successo.  Alla premiazione hanno partecipato Olmo Romeo, consigliere Amministrazione CdA Casinò di Sanremo;  Stefano Ricagno, Direttore delle cantine  Cuvage (nei prossimi giorni le racconteremo nel dettaglio, una grande realtà del gusto).

Inutile dire che il “Libro più Gustoso” ritorna il prossimo anno, di nuovo con inizio a Sanremo e fine ad Acqui Terme.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…