L’Olio dop Riviera Ligure aiuta gli atleti di Alvitrail 2018 sull’Alta Via dei Monti Liguri

Alvitrail torna e raddoppia. Si parla di una competizione ultra-trail che abbraccia tutta la Liguria e patrocinata dalla Regione stessa. A livello fisico basti un dettaglio: 400 km di percorso in 8 sole tappe con un dislivello positivo di 17000 metri. Si corre lungo l’Alta Via dei Monti Liguri, dal 9 al 16 giugno. Siamo dunque in piena competizione.

Il numero dei partecipanti è raddoppiato rispetto alla prima edizione, segno dell’interesse degli appassionati per una prova estrema che unisce alla prestazione il piacere di muoversi in uno scenario incomparabile: montagna, sì, ma spesso e volentieri con vista a perdita d’occhio sul mare. Un incontro tra gli elementi che ha rari eguali.

Quest’anno il percorso si fa in direzione invertita rispetto al 2017: si è partiti da Dolceacqua e si arriverà a Portovenere. L’emozione è sempre uguale, si vive la Liguria verticale e per questo giunge puntuale il supporto delle eccellenze regionali. Non manca il supporto materiale dell’olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure. Tutti i partecipanti hanno la loro dotazione di olio DOP all’interno del ricercato pacco gara. E sempre lo stesso olio scorre sulle vivande delle cene di gruppo tappa dopo tappa, quando i trailers si ritrovano e condividono emozioni e sfide di giornata.

Del resto appaiono evidenti le opportunità fornite da un evento come Alvitrail: unisce idealmente il territorio regionale, cui fanno riferimento le tre menzioni in cui è suddivisa la produzione dell’olio DOP Riviera Ligure. Il quale, da par suo, risulta come alimento fondamentale per lo sportivo, con il suo fondamentale apporto nutritivo, il suo ineguagliabile complesso vitaminico, l’aiuto all’intero organismo con il suo carico di fenoli e di antiossidanti.

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...