Novità per la stagione balneare 2017 ad Alassio

Dal prossimo anno, infatti, per poter operare sulle spiagge del comprensorio “Baia del Sole” nel Ponente Ligure, i bagnini dovranno anche essere in possesso dell’abilitazione di “boscaiolo taglialegna”.

Coloro che ne risulteranno sprovvisti saranno tenuti a seguire i relativi corsi di “bagnino-boscaiolo” attivati presso gli uffici del Corpo Forestale di competenza. Ci risulta però che ad oggi non si sia giunti all’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri. Sarà forse per questa motivazione che non risulta chiaro quale dei due enti sia quello effettivamente destinato a condurre le operazioni di “disboscamento”

Tant’è che la legna giace ancora sul litorale alassino dal 24 novembre scorso.

Lo splendido arenile di Alassio, fiore all’occhiello del turismo ligure, e non solo, appare in questi giorni ai turisti di fine anno come un bosco sconvolto dalla furia degli elementi.
Ci si augura che entro breve termine verrà ripristinato il “colpo d’occhio” che ha sempre contraddistinto la Città di Adelasia, una perla in terra di Liguria.