Omaggio all’arte di Gianni Celano Giannici

Si intitola “Giannici. Il rito della pittura” la mostra che apre sabato 2 dicembre alla galleria Balestrini di Albissola Marina. Per Gianni Celano Giannici, piacentino trasferito in Liguria, con puntate parigine, si tratta di un ritorno sulla scena dopo l’operazione alla mano che, per qualche mese, lo ha “fermato” nella sua furia artistica. Una mostra importante per un artista eclettico, capace di unire alto e basso e, soprattutto, testimone acuto di una lunga stagione artistica (non solo arti visive, viste le sue frequentazioni musicali) snodatasi in una Liguria troppo spesso sottovalutata.

Sabato 2 dicembre alle  18 nelle sale di via Isola, con il patrocinio del Comune di Albissola Marina, Balestrini centro cultura arte contemporanea riprende il programma espositivo con un omaggio a Gianni Celano Giannici, uno degli interpreti più illuminati della scena artistica albisolese dagli anni Sessanta ad oggi. Le opere in mostra, selezionate da Riccardo Zelatore, sono un nucleo della collezione che Franco Balestrini ha raccolto nel corso della lunga collaborazione con l’artista savonese, in un percorso di reciproca stima e simpatia intellettuale. A Giannici, Balestrini ha dedicato ben sette esposizioni personali (1980, 1983, 1984, 1987, 1988, 1996, 2004) e diverse presenze in mostre collettive. Ci è parsa un’ottima ragione per organizzare questo tributo focalizzando la mostra su opere degli anni Ottanta che non solo sono felicemente riuscite nell’esito espressivo ma risultano particolarmente significative all’interno della ricerca espressiva dell’’autore.

INFO:

Balestrini Centro Cultura Arte Contemporanea

Via Isola 40 – 17012

Albissola Marina (SV)

2 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018

Ingresso libero

Giovedì: 17:00 – 19:00

Sabato e Domenica: 10:00 – 12:00 ; 17:00 – 19:00

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…