Pallapugno, i risultati definitivi della prima giornata di Serie A e Serie B

Si è conclusa la prima giornata dei campionati di Serie A Trofeo Araldica e di Serie B di pallapugno, che proprio nel ponte di Pasqua hanno cominciato la stagione 2018. Non sono mancate le sorprese.

 

Serie A Trofeo Araldica – Prima giornata

Torronalba Canalese-Araldica Pro Spigno sospesa sul 5-2 (30-30), riprende mercoledì 25 aprile, alle 15.

Acqua S.Bernardo Ubi Banca Cuneo-Acqua S.Bernardo Merlese 11-4

Bioecoshop Bubbio-958 Santero Santo Stefano Belbo 11-8

Tealdo Scotta Alta Langa-Egea Nocciole Marchisio Cortemilia 4-11

Araldica Castagnole Lanze-Olio Roi Imperiese 1-11

 

Acqua S.Bernardo Ubi Banca Cuneo, Bioecoshop Bubbio, Egea Nocciole Marchisio Cortemilia e Olio Roi Imperiese conquistano il primo punto della stagione nella giornata d’esordio del campionato di Serie A Trofeo Araldica.

I cuneesi di Federico Raviola si aggiudicano 11-4 il derby con l’Acqua S.Bernardo Merlese di Massimo Marcarino, mentre gli astigiani di Andrea Pettavino superano a fatica, 11-8, la 958 Santero Santo Stefano Belbo del debuttante Davide Barroero.

Colpaccio della quadretta valbormidese capitanata da Enrico Parussa che espugna lo sferisterio di San Benedetto Belbo, battendo 4-11 la Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Dutto. Senza storia il match tra l’Araldica Castagnole Lanze e la Olio Roi Imperiese: i padroni di casa, senza Massimo Vacchetto e con Mattia Semeria in battuta, vengono sconfitti 1-11 dalla quadretta ligure capitanata da Daniel Giordano.

Sospesa per pioggia, invece, la partita di Canale tra la Torronalba Canalese di Bruno Campagno e l’Araldica Pro Spigno di Paolo Vacchetto: il match ripartirà dal 5-2 (30-30 senza cacce posizionate), mercoledì 25 aprile, alle 15.

 

CLASSIFICA

Prossimo turno

Sabato 7 aprile ore 15

a Mondovì: Acqua S.Bernardo Merlese-Torronalba Canalese

a Cortemilia: Egea Nocciole Marchisio Cortemilia-Acqua S.Bernardo Ubi Banca Cuneo

Domenica 8 aprile ore 15

a Santo Stefano Belbo: 958 Santero Santo Stefano Belbo-Tealdo Scotta Alta Langa

a Dolcedo: Olio Roi Imperiese-Bioecoshop Bubbio

a Spigno Monferrato: Araldica Pro Spigno-Araldica Castagnole Lanze

 

Serie B – Prima giornata

Bcc Pianfei Pro Paschese-Bogliano Surrauto Monticellese 11-10

Srt Progetti Ceva-Vini Capetta Don Dagnino 1-11

Credito Cooperativo Caraglio-Morando Neivese 11-8

Virtus Langhe-Salumificio Benese 7-11

Alfieri Albese-Acqua S.Bernardo San Biagio 11-8

ArGi Arredamenti Taggese-Speb 11-5

 

Risultati a sorpresa nella prima giornata del campionato cadetto. La Bcc Pianfei Pro Paschese, la Credito Cooperativo Caraglio, l’Alfieri Albese e l’ArGi Arredamenti Taggese vincono in casa, mentre la Vini Capetta Don Dagnino e la Salumificio Benese si aggiudicano le partite in trasferta.

La quadretta monregalese di Matteo Levratto batte 11-10 la Bogliano Surrauto Monticellese di Fabio Gatti, mentre i caragliesi di Enrico Panero superano la Morando Neivese di Marco Fenoglio 11-8. Tutto facile per i liguri di Daniele Grasso, che espugnano lo sferisterio di Ceva, imponendosi 1-11 con la Srt Progetti del debuttante Omar Balocco. Vince, invece, l’altro esordiente di categoria, Paolo Sanino: 7-11 a Dogliani con la Virtus Langhe di Nicholas Burdizzo. Nel pomeriggio di Pasqua, al “Mermet” di Alba, la formazione di Cristian Gatto conquista il primo punto della stagione, vincendo 11-8 con l’Acqua S.Bernardo San Biagio di Gilberto Torino. Il giorno di Pasquetta, a Taggia, vittoria per 11-5 dell’ArGi Arredamenti Taggese di Ivan Orizio con la Speb di Marco Magnaldi.

 

CLASSIFICA

Prossimo turno

Sabato 7 aprile ore 14.30

ad Andora: Vini Capetta Don Dagnino-Credito Cooperativo Caraglio

Sabato 7 aprile ore 15

a Neive: Morando Neivese-ArGi Arredamenti Taggese

Domenica 8 aprile ore 15

a San Biagio Mondovì: Acqua S.Bernardo San Biagio-Srt Progetti Ceva

a Bene Vagienna: Salumificio Benese-Alfieri Albese

a Monticello: Bogliano Surrauto Monticellese-Virtus Langhe

Domenica 8 aprile ore 15.30

a San Rocco Bernezzo: Speb-Bcc Pianfei Pro Paschese

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...