Parenti Serpenti al Festival teatrale di Borgio Verezzi

Martedì 26 luglio piazzetta Sant’Agostino ospita Lello Arena che torna a Borgio Verezzi, al Festival teatrale numero 50, per portare in prima nazionale “Parenti Serpenti” di Carmine Amoroso, commedia resa famosa nel 1992 dall’omonimo film di Monicelli. La regia è di Luciano Melchionna. Sul palco, assieme all’attore napoletano, Giorgia Trasselli, la “tata” della sit-com “Casa Vianello” e attrice in tante fiction amate dal pubblico come “Distretto di Polizia” e “Don Matteo”. Assieme ai due protagonisti Andrea de Goyzueta, Marco Mario De Notaris, Carla Ferraro, Autilia Ranieri, Annarita Vitolo e Fabrizio Vona. Repliche mercoledì 27 e giovedì 28. Mercoledì 26 saranno presenti Maria Sole Rizzo e Alessandro Falletti, studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali di Finale Ligure, rispettivamente 2° e 3° classificato al Concorso nazionale per la realizzazione di un Poster dedicato a Govi. 
La trama: un Natale in famiglia, a casa dei genitori anziani, che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli cresciuti, e andati a lavorare in altre città. I genitori, fino ad allora autonomi punti di riferimento, esprimono l’esigenza di essere accuditi come hanno fatto anni prima con loro: uno dei figli dovrà ospitarli e prendersi cura della loro vecchiaia… a chi toccherà? E i figli da umani si trasformeranno in serpenti, subdoli e pericolosi.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…