Pomeriggio della Mozart a Savona

Sarà il prestigioso gruppo pugliese Armoniensemble Guitar Trio costituito da Palma di Gaetano (flauto), Giordano Muolo (clarinetto) e Vincenzo Zecca (chitarra) il protagonista del nuovo appuntamento della serie dei “Pomeriggi della Mozart” di Savona. Il concerto – ad ingresso libero – si svolgerà domenica 5 marzo alle 17, alla Sala Cappa di via dei Mille a Savona. In programma musiche di Rossini, Verdi e Gluck.
Palma di Gaetano

Si è diplomata in flauto col massimo dei voti sotto la guida del M° Luigi Bisanti presso l’Istituto Musicale Pareggiato di Ceglie Messapica (BR), ora sede staccata del Conservatorio “T. Schipa” di Lecce. Si è perfezionata coi maestri M. Larrieu, M. Mercelli, A. Persichilli, D. Divittorio, B. Cavallo, A. Amenduni, P.I. Artaud, M. Gatti (per flauto barocco). Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali da solista e in formazioni da Camera. Ha collaborato con l’Orchestra della Provincia di Lecce, Orchestra della Magna Grecia, Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile di Lanciano (CH), Orchestra dell’Istituto Paisiello di Taranto, Orchestra Festival Paisiello Taranto. Spesso membro di giuria in commissioni di Concorsi Nazionali e Internazionali. Ha effettuato registrazioni per varie emittenti locali e per RAI UNO. Ha conseguito il diploma di I livello in Musicoterapia con la Prof.ssa G. Mutti, presidente dell’A.I.S.Mt. di Genova. Ha preso parte all’incisione discografica dell’opera “Studi sull’intonazione del mare” di S. Sciarrino eseguita in prima assoluta al XXXIII Festival delle Nazioni 2000 Città di Castello (PG). E’ abilitata all’insegnamento di musica nelle scuole secondarie di I e II grado e strumento musicale (flauto). Svolge intensa attività concertistica da solista e in formazioni da camera e intensa attività didattica attraverso “Progetti di Propedeutica Musicale” effettuati nella scuola dell’infanzia e primaria. 
Giordano Muolo

Nato nel 1970, ha studiato clarinetto con il M° Cornelio Martina presso il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce. Ha effettuato una Master Class col M° Alessandro Travaglini e, a Roma, il corso annuale di perfezionamento col M° Valeria Serangeli (I Clarinetto del Teatro Carlo Felice di Genova) con la quale ha curato la revisione del Pot Pourrì de “La Traviata” scritto dal compositore ottocentesco Giuseppe Cappelli per clarinetto piccolo e pianoforte. La revisione è stata pubblicata da AIC (Accademia Italiana Clarinetto) e presentata, insieme alla sua incisione audio, effettuata dalla stessa Valeria Serangeli, sul Cd Italian Souvenir, in occasione del CLARINET FEST 2013 svoltosi ad Assisi. Ha fatto parte di diversi complessi da camera ed ha collaborato con l’Orchestra Internazionale della Magna Grecia di Taranto, Orchestra Festival Paisiello Taranto. Ha vinto numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali. E’ docente di clarinetto. 
Vincenzo Zecca

Nasce a Taranto nel 1966, a soli otto anni, intraprende lo studio della chitarra diplomandosi brillantemente nel 1989. L’incontro con Ruggero Chiesa, avvenuto ai corsi di perfezionamento di Verona e Milano dal 1990 al 1993, segna una svolta nella sua vita artistica e nell’approfondimento del repertorio chitarristico, che lo porterà a vincere alcuni dei più importanti concorsi chitarristici della scena mondiale: 2° premio al Concorso Internazionale “M. Pittaluga ” di Alessandria (1996); 2° premio (1° non Ass.) al Concorso Internazionale “F.Sor” di Roma( 1995); 3° premio (1°e 2°non assegnato) al concorso Internazionale “ Città di Stresa”(1992); 1° premio al concorso A.M.A. Calabria; 1° premio al T.I.M. (Roma 1998); 2° premio al Concorso Internazionale N. Fago di Taranto. 1°premio al Concorso Internazionale “P. Taraffo” di Genova. Chitarrista eclettico e poliedrico, manifesta il suo estro musicale cimentandosi nello studio di altri linguaggi musicali, tra cui il jazz e pop che gli permetteranno di esibirsi con diversi artisti del panorama internazionale. Nel 1997 partecipa infatti alla Convention Internazionale dell’ A.D.G.P.A. di Soave (Vr) dividendo il palco con illustri chitarristi come: Larry Coryell, Albert Lee, Walter Lupi, Gigi Cifarelli, Franco Cerri. Con l’orchestra sinfonica della Magna Grecia di Taranto ha accompagnato artisti come Cecilia Gasdia, Ornella Vanoni, Giovanni Sollima e con la Jazz Orchestra di Bari di Paolo Lepore ha accompagnato il trombettista Enrico Rava, al concerto tenutosi nel palazzo Celestini in Lecce. Nel 2008 ha partecipato a tre concerti con la cantante/autrice tarantina Mariella Nava. Svolge attività concertistica prevalentemente con il Quartetto di Chitarre Santorsola. Con la rivista Nazionale “SEICORDE” è uscito il primo cd del quartetto con brani inediti del compositore Vercellese Angelo Gilardino. E’ presidente dell’ “Associazione Jonica della chitarra”, associazione senza fini di lucro che organizza corsi di chitarra per allievi di tutte le età e tutti i generi musicali, corsi di alto perfezionamento e rassegne concertistiche.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…