Rombano i motori: torna la Mignanego-Giovi

Primo maggio entusiasmante per gli appassionati di motori quello della Mignanego-Giovi, che quest’anno raggiunge quota 35 competizioni. Grande novità sarà la possibilità di vedere schierate tutte le auto da corsa da domenica 30 aprile a Busalla, in piazza Colombo, dalle 16 per le verifiche tecniche e sportive. Sempre a Busalla, la sera, in villa Borzino la cena di gala per tutti i partecipanti alla competizione.“Sono veramente felice del lavoro svolto per riportare la Mignanego-Giovi alla grande gara che era in passato! – afferma Alessandro Polini, direttore sportivo e promotore dell’evento – siamo particolarmente contenti dei 110 piloti iscritti: questo risultato ci ripaga degli sforzi e dei sacrifici fatti da tutto il gruppo della Scuderia Valpolcevera, in questi ultimi due anni.”

Molti i piloti provenienti da tutto il Nord Italia, ben undici vetture di vertice tra Sport e Monoposto, 18 prototipi slalom tra gli accreditati alla vittoria assoluta Piotti su Osella, Loda su Vst LR, Drago su Erberth, Scolaro su Elia e tra gli outsider Repetto su 500proto, Bugatto POLINI03 e lo stesso Alessandro Polini su Polini01Bmw.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…