Savona, al Sacco Mistero Buffo con Ugo Dighero

Doppio appuntamento con l’arte di Dario Fo al Teatro Sacco di Savona. Sabato 28 andrà in scena Mistero Buffo con Ugo Dighero. Dighero propone in teatro due grandi monologhi di Dario Fo rivisti nella sua chiave personale: “Il primo miracolo di Gesù bambino” e “La parpàja topola”.
Si tratta di due tra i brani più famosi del repertorio di Fo che uniscono un grande divertimento ad un forte contenuto, il tutto condito con la leggerezza e la poesia tipici dei racconti dell’autore italiano più rappresentato nel mondo.

Il ritmo incalzante e l’interpretazione simultanea di tutti i personaggi delle due storie, consentono a Dighero di mettere in campo tutte le sue capacità attoriali dando vita ad una galoppata teatrale che lascia senza fiato.

Il linguaggio utilizzato da Dario Fo per la narrazione di questi due monologhi e miscuglio di dialetti della zona padana nel quale troviamo spesso termini arcaici e sconfinamenti nel grammelot, un assemblaggio di suoni privi di senso apparente ma talmente onomatopeici e allusivi nelle cadenze e nelle inflessioni da lasciar intuire il senso del discorso. Il linguaggio ottenuto in tal modo non è una semplice rivisitazione del dialetto ma un’autentica creazione originale dell’autore che si basa sulla conoscenza approfondita delle morfologie e delle ritmiche dialettali e sulla consapevolezza di uno strumento linguistico elaborato dagli antichi giullari.

INFO E PRENOTAZIONI:

info@teatrosacco.com
tel: +39 331 7739633 – +39 328 6575729

Sabato 4 febbraio alle 21 andrà invece in scena Coppia aperta, quasi spalancata, di Dario Fo e Franca Rame, portata a Savona dalla compagnia teatrale Kompagnia Kriminale con Simona Guarino e Mauro Bozzini.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…