Savona, al Teatro Sacco ritornano i Concerti di Primavera

Ancora un fine settimana con due appuntamenti all’Antico Teatro Sacco di Savona dove sabato e domenica prosegue “La musica nel Sacco”, ventottesima edizione dei Concerti di Primavera. INFO E PRENOTAZIONI: info@teatrosacco.com tel: 3317739633 – 3286575729, ingresso gratuito per i soci.

Sabato 4 giugno sul palco del Teatro di via Quarda salirà il duo pianistico PIANOx2 formato da Alessandro Calcagnile e Rossella Spinosa. In programma di Franz Schubert: Fantasia in fa per pianoforte a quattro mani, op.103 D. 940, Allegro molto moderato, Largo, Allegro vivace, Con delicatezza; di Bela Bartok: Il Mandarino meraviglioso, Pantomima op. 19 (1918-1919), Versione per pianoforte a quattro mani; di Ottorino Respighi: Le Fontane di Roma, La fontana di valle Giulia all’alba, La fontana del tritone al mattino, La fontana di Trevi al meriggio, La fontana di vita Medici al tramonto

PIANOx2 – Il duo formato da Rossella Spinosa (pianista e compositrice) e Alessandro Calcagnile (pianista e direttore d’orchestra) interpreta e propone – sia in formazione quattro mani sia a due pianoforti – un repertorio che spazia dall’antico al contemporaneo, dal cameristico al solistico con orchestra. PIANOx2 si è esibito come solista con I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra da Camera d’Aosta, l’Orchestra Nuova Sinfonica Italiana, l’Orchestra Toscana Classica, l’Orchestra da Camera di Vigevano, i Solisti Lombardi, New MADE Ensemble, l’Orchestra da Camera di Lugano, la Seoul Proart Orchestra, l’Orchestra di Stato del Kazakhstan. I due musicisti hanno eseguito in prima assoluta e registrato con Rai Trade composizioni per quattro mani a loro dedicate da Roberto Andreoni, Luis Bacalov, Silvia Bianchera, Giuseppe Giuliano, Virginia Guastella, Carla Magnan, Riccardo Panfili, Riccardo Piacentini, Carla Rebora, Roberta Silvestrini, Roberta Vacca, con la collaborazione come voce recitante di Ottavia Piccolo. Inoltre, per Sconfinarte e Archivi del XXI Secolo, il duo ha registrato il concertino per due pianoforti e orchestra di Rossella Spinosa, insieme all’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano sotto la direzione di Pietro Mianiti. Apprezzato anche all’estero, il duo si rende portatore della nuova musica contemporanea italiana nell’ambito di progetti internazionali in Europa, Asia e Sud America. La formazione ha inoltre ideato produzioni di musica, cinema e teatro, collaborando con volti noti dello spettacolo come Teresa Mannino, Vanessa Gravina, Moni Ovadia, i Pali&Dispari e Paolo Rossi. Attivo anche in ambito didattico, il duo ha tenuto seminari e masterclasses presso conservatori di musica e università (Buenos Aires, Santa Fe, Montevideo, Helsinki, Torino, Venezia). Nel bicentenario della nascita di Franz Liszt il duo ha pubblicato per la rivista Amadeus un cd monografico dedicato alle composizioni pianistiche dell’ultimo decennio lisztiano. Nel 2013, per il centenario della prima di Sagra della Primavera il duo ha registrato la versione pianistica del capolavoro stravinskiano per la radio slovena Capodistria. Il primo marzo 2016 PIANOx2 sarà ospite alla Carnegie Hall di New York per un recital con musiche di Stravinsky, Respighi, Spinosa.

Domenica 5 giugno, sempre alle 21, sarà invece la volta di Sandra Landini. Questo il programma: di Fryderyk Chopin (1810-1849): Scherzo n.2 op. in Si bemolle minore; Sonata n. 2 in Si bemolle minore op.35; Fantasia improvviso. Di Milij Alekseevic Balakirew (1837-1910): “The Skylark”. Di Franz liszt (1811-1886): Tarantella

Sandra Landini si è affermata fin da giovanissima nel panorama pianistico nazionale risultando vincitrice del primo premio e di borse di studio in numerosi concorsi pianistici nazionali a Genova, Savona, Pompei, Pisa, Livorno, Rimini, Ravenna, Verbania e Brindisi. In seguito ottiene il primo premio assoluto ai Concorsi Internazionali di Stresa e Taranto, il secondo premio assoluto al Concorso Internazionale di Chieti e il terzo premio assoluto al Concorso pianistico F.Liszt di Lucca e al Concorso Internazionale F. Chopin di Roma. La sua attività artistica la vede protagonista nelle sale e nei festival più prestigiosi in Europa, Gasteig a Monaco di Baviera, Festival Grieg a Bergen (Norvegia), Fondation Pierre Gianadda a Martigny (Svizzera) Theatre des Varietes a Montecarlo, Università di Vienna, Havellandische Musikfestspiele in Brandenburgo, Fondazione N.Piccinni di Bari, Basilica di San Giorgio a Roma, Palazzo Doria d’Angri a Napoli, St Giles’ Cathedral ad Edimburgo, Accademia Nazionale di Lovran (Croazia), Festival Pau Casals (Spagna), Festival “Città di Castello” di Perugia, Asolo Musica, e inoltre a Torino, Genova, Milano, Stresa, Lugano, Londra, Norimberga, Dublino… Ha eseguito il Concerto n°1 di F. Chopin con l’Orchestra Filarmonica di Stato di J.Dumitrescu della Romania e il Concerto di J.S. Bach per tre pianoforti ed Orchestra presso il Teatro Comunale di Alessandria.

Figlia d’arte, Sandra Landini inizia lo studio del pianoforte sotto la guida della madre Vilma Sepe diplomandosi al Conservatorio di Musica “L.Cherubini” di Firenze con il massimo dei voti e la Lode. Successivamente consegue il biennio specialistico ad indirizzo concertistico al Conservatorio di Musica “F.Morlacchi” di Perugia. Si è perfezionata a Firenze con Orazio Frugoni e a Brescia presso l’Accademia Romanini con Maria Golia; hanno inoltre contribuito alla sua formazione Muriel Chemin e Boris Petrushansky. Molto attiva anche in campo didattico e pedagogico ha pubblicato metodi pianistici e raccolte di studi per pianoforte per la Casa Editrice E.T.S. e per l’Associazione Stravinsky Editore. Già docente di pianoforte principale presso i Conservatori di Catania, Fermo, Trapani, Pesaro, attualmente insegna al Conservatorio “A.Buzzolla” di Adria. E’ invitata come membro di giuria in concorsi pianistici nazionali e internazionali e suoi allievi sono stati premiati in competizioni pianistiche.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…