Savona, alla Ubik incontro con Simran Sethi e le sue denunce per salvare il buon cibo

E’ considerata uno dei 10 “ecoeroi” del pianeta e, mercoledì 17 maggio alle 18, sarà ospite della libreria Ubik di Savona. Parliamo di Simran Sethi, Savona giornalista dal quotidiano britannico The Independent che a Savona presenterà il suo “Bread, Wine, Chocolate” recensito su giornali e riviste di tutto il mondo e, secondo lo Smithsonian Institute, “Uno dei migliori libri sul cibo del 2016”. La traduzione italiana è pubblicata da Slow Food editore e a Savona sarà introdotto da Nadia Repetto di Slow Food mentre sarà presente il traduttore Sandro Scarpa, già responsabile di Slow Food di Alassio e Albenga.  

IL LIBRO

“Negli ultimi cent’anni abbiamo vissuto i più drammatici cambiamenti mai conosciuti nei campi del cibo e dell’agricoltura. Cambiamenti insidiosi che sono sepolti sotto la terra, celati nelle arnie o nascosti negli allevamenti bovini. Nascono in microrganismi invisibili all’occhio nudo e riecheggiano attraverso tutti gli anelli della nostra catena alimentare. Il cibo comincia ad assumere sempre lo stesso aspetto e sapore. Oggi il 95% delle calorie del mondo è ricavato da sole trenta specie. In tutto il mondo, scelte alimentari diverse vengono sostituite da monodiete a base di monocolture. Il cibo stesso, nelle sue più deliziose e diverse varietà, si sta perdendo, lentamente e irrevocabilmente. Ma non deve essere per forza così”, si legge nell’introduzione del libro. Durante il viaggio, che la porta dalle foreste di caffè selvatico dell’Etiopia alle piantagioni di cacao dell’Ecuador, Simran Sethi ha incontrato scienziati, contadini, cuochi, vinicoltori, birrai, torrefattori, cioccolatieri, fornai e altri ancora, esplorando le ragioni che stanno dietro la nostra monodieta, per denunciare l’impoverimento della biodiversità, l’omologazione del gusto, e per condurci a riassaporare (e salvare) i cibi e i sapori che amiamo e che rischiano di scomparire a causa della diffusione di cibi industriali.

 

 TESTIMONIANZE

«Questo meraviglioso libro parla dei nostri rapporti con le forme di vita che ci sostengono, e di come potremmo imparare a viverli con molto più amore, compassione e buon gusto».

(NAOMI KLEIN, autrice di No Logo)

 

«Scrivendo con una profonda consapevolezza del piacere e del gusto,Simran Sethi trasmette un messaggio urgente: ovvero la necessità di fare scelte propositive, intransigenti su quello che mangiamo, prima che sia troppo tardi!».

(ALICE WATERS, vicepresidente Slow Food negli Stati Uniti)

 

L’AUTRICE

Simran Sethi, dichiarata “messaggero dell’ambiente” da Vanity Fair e inserita nell’elenco dei “10 eco-eroi del pianeta” dal quotidiano britannico The Independent, è una giornalista ed educatrice specializzata in cibo, sostenibilità e cambiamento sociale, nonché membro del Sustainable Society Institute dell’Università di Melbourne. Sethi è stata corrispondente per l’ambiente per il notiziario Nbs, ha condotto Quest, la serie televisiva sulla scienza e sulla sostenibilità prodotta daPublic Broadcasting Service, e ha presentato il documentario A School in the Woods, prodotto sempre da Pbs, vincitore di un premio Emmy. 

 

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…