Savona in festa per i 70 anni della cooperativa Bazzino

Settant’anni di impegno nel mondo del lavoro e della cooperazione. Compleanno importante quello di quest’anno per la cooperativa Augusto Bazzino, nata nel 1946 come cooperativa di facchinaggio e movimentazione di merci in ambito ferroviario, che nel corso della sua vita ha saputo trasformarsi accettando le sfide dettate dal trascorrere degli anni e dalle nuove tecnologie di trasporto e movimentazione delle merci. Per festeggiare i 70 anni e la capacità di essere al passo con i tempi dal 10 al 12 giugno la Bazzino promuove momenti e incontri, dedicati alla città. La rassegna è promossa dalla Cooperativa in collaborazione con la Diocesi di Savona-Noli, l’istituto scolastico ‘Rita Levi Montalcini’, storici, esperti di cultura, arte e mestieri savonesi. La cooperativa intende far conoscere la storia dell’azienda e stimolare la città a uno sguardo su se stessa alla ricerca, scoperta o riscoperta di luoghi, attività del passato, frammenti di storia, cultura, lavoro, tradizione, coraggio che hanno contribuito a rendere Savona la città che è. L’11 giugno verrà presentato il progetto su cui la Diocesi di Savona-Noli è attualmente impegnata: il restauro del ‘Chiostro dei Morti’, elemento facente parte del Palazzo Vescovile, da tempo in attesa di un restauro. Un lavoro che permetterà la riconsegna di un luogo significativo del patrimonio culturale, un ambiente di grande bellezza, che tornerà ad essere parte integrante e fruibile della storia di Savona.

Questo il programma delle manifestazioni

Il lavoro lascia il segno 

VENERDI’ 10 GIUGNO a Palazzo Santa Chiara alle 21 festeggiamenti e presentazione del programma della manifestazione a cura della cooperativa Bazzino, Curia di Savona, insegnanti e allievi dell’Istituto Levi Montalcini. La serata sarà accompagnata dalla proiezione di filmati d’epoca (fornita dall’archivio di Riccardo Ricco) e di foto antiche di Savona.

SABATO 11 GIUGNO a Palazzo Santa Chiara alle 21 serata sarà condotta da Silvio Riolfo Marengo, presidente della Fondazione Museo d’arte contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo di Savona. Nella stessa serata Paolo Pacini, funzionario dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Savona-Noli, presenterà il progetto di ristrutturazione, attualmente in corso, del ‘Chiostro dei Morti’.

PERCORSI ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ NASCOSTA: SAVONA

DOMENICA 12 GIUGNO

A partire dalle ore 18 e fino alle 21 verranno attivati punti di incontro all’interno del cortile di Palazzo Santa Chiara da cui partiranno tutti i percorsi.

I PERCORSI permettono di effettuare delle visite gratuite lungo 5 itinerari tematici accompagnati da studiosi e dai giovani studenti delle cinque classi di 2a media della scuola Levi-Montalcini.

  1. TOUR DEL PORTO | partenze ore 18-19,30 e 21
  2. TOUR DELLA SAVONA OTTOCENTESCA | partenze h. 18.00 | 19.30 | 21.00

I LUOGHI NASCOSTI DI SAVONA – TREKKING URBANO | partenze 18 e 20

Il percorso conduce nei luoghi della città che recano tracce di antiche attività artistiche e produttive. È consigliato un abbigliamento comodo e l’utilizzo di scarpe da ginnastica. Il TREKKING URBANO ha la durata di due ore.

TOUR RELIGIOSO

ingressi 18-19,30 e 21

A cura della Diocesi di Savona-Noli. Il percorso religioso si concentrerà all’interno del Duomo e della Cappella Sistina. Verranno resi visibili gli affreschi staccati della Cappella Sistina, spesso nascosti al pubblico.

TOUR PARTIGIANO

partenze18,19,30 e 21

Per partecipare a uno o più degli itinerari è sufficiente inviare una mail all’indirizzo illavorolasciailsegno@gmail.com indicando nome, cognome, numero di telefono, tour al quale si è interessati, indicazione di preferenza per l’orario di partenza fra quelli previsti e numero di partecipanti

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…