Schegge di natura, scienza, curiosità all’Acquario

Mercoledì 15 marzo alle 17 prenderà il via all’Acquario il nuovo ciclo di incontri “Schegge di natura, scienza, curiosità” organizzato dall’Associazione Amici dell’Acquario in collaborazione con l’Acquario stesso e con la Fondazione Acquario di Genova Onlus. Ad aprire gli incontri Francesco Petretti, biologo, documentarista, direttore scientifico della rivista Oasi, consulente della RAI, che condurrà i partecipanti “Sotto le onde” tra le meravigliose immagini tratte dal suo più recente documentario sulla vita dei mari, nelle isole e lungo le coste italiane, tra squali abissali, giardini di corallo, capodogli e globicefali, uccelli marini e colorati pesci di scoglio.

 Il ciclo si concluderà il 7 giugno con il mare, una cornice dentro la quale stanno idee sparse, alcune interessanti proposte e qualche sogno nel cassetto. Si tratterà dei paesaggi balcanici in multivisione con Enrico Bottino, ma anche delle nanotecnologie che cambieranno la nostra quotidianità come in un romanzo di fantascienza con Alberto Diaspro. E anche i romanzi ci saranno davvero: un thriller di Sergio Grea e un neurothriller di Massimo Tabaton; ci sarà anche un racconto di storia della scienza con Alfonso Lucifredi, come pure un racconto musicato dell’incredibile anno senza estate con Massimo Minella e non mancheranno i misteri del tonno con Antonio Di Natale, segretario generale della Fondazione Acquario di Genova Onlus. Uno spazio sarà dedicato ai rischi da quello sismico, con Stefano Solarino, alle epidemie con Gino Tripodi, e a come fronteggiarli, evitando o riducendone i danni con una puntuale educazione.

Avvicinandosi all’8 giugno, Giornata Mondiale degli Oceani, con due temi: la visione dei Cetacei con Guido Gnone, coordinatore della ricerca scientifica dell’Acquario di Genova, e il tema di quelle strane isole, frutto dell’incuria umana, che galleggiano sugli oceani del mondo, pronte a trasformarsi in microplastiche e a conquistare il mondo, con l’intervento di Silvia Lavorano, Curatrice del settore Tropicale dell’Acquario di Genova, Marco Faimali, responsabile del Laboratorio di Biologia Marina della Unità Organizzativa di Supporto di Genova dell’Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR), e Francesca Garaventa, ricercatrice dello stesso Istituto. 

Il ciclo si concluderà il 7 giugno, vigilia dell’Ocean Day, con una manifestazione a sorpresa per festeggiare il mare. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…