Sport e solidarietà con Basta Poco ad Albenga

Serata solidale con la Onlus Bastapoco e il patrocinio del Comune di Albenga giovedì 17 agosto 2017 in piazza San Michele alle 21.30 con l’evento SPORT E SOLIDARIETA’- SMAF IN CONCERTO PRO ONLUS. Spiega il vice sindaco e assessore allo sport Riccardo Tomatis : “L’evento, oltre essere finalizzato alla raccolta fondi per l’associazione e promuovere la conoscenza della stessa e dei servizi offerti alla popolazione, ha lo scopo di mettere in luce quel filo che unisce sport, musica e solidarietà”. Durante l’evento verranno premiati la campionessa Italiana di mountain bike specialità marathon Maria Cristina Nisi per aver fatto conoscere Albenga e il suo comprensorio come contesto ideale per la pratica di tale disciplina; l’associazione Albenga Runners per l’aver dimostrato quanto si possa “correre con il cuore”; i ragazzi dell’ADSO volley per aver dimostrato che lo sport non conosce barriere.

Durante la serata verrà anche presentato , alla presenza della dirigenza dell’Albenga Calcio, l’inno della squadra scritto e musicato proprio dagli Stavolta Mia Moglie Mi Manda a Funk (SMAF), da sempre testimonial dell’associazione Onlus Bastapoco.

La Onlus Bastapoco, nasce nel maggio 2011, è un’associazione di volontari che opera con l’obiettivo di fornire un supporto concreto alle persone affette da patologie oncologiche e ai loro famigliari, in ausilio, integrazione e sinergia ai servizi della struttura pubblica già esistenti. Diffondendo tra la popolazione la conoscenza ed il diritto alle cure palliative, ma il nostro scopo prioritario è quello di arrivare a realizzare un “hospice”, una struttura sanitaria interamente dedicata alla persona malata in stato avanzato di malattia; quando non sia più possibile essere curata nella propria casa.

Le aree d’intervento offerte sul territorio dall’associazione sono le seguenti

ASSISTENZA DOMICILIARE: Il volontario può trascorrere del tempo con la persona malata, offrendo compagnia e sostegno, può accompagnarla ad eseguire esami diagnostici e terapie, fare la spesa, preparare un pasto, lavare la biancheria e tante altre cose. Non rientrano nelle mansioni del volontario le attività infermieristiche, per le quali l’associazione opera in sinergia con le strutture pubbliche esistenti ed in modo particolare con il reparto cure palliative e terapia del dolore dell’ospedale santa Corona di Pietra Ligure.

ASCOLTO E SOSTEGNO: Siamo a disposizione di tutti coloro vivono una situazione di difficoltà e disagio a causa di una patologia oncologica, forniamo supporto per potersi orientare con più chiarezza sulla strada da percorrere, e fornire, grazie all’intervento di un professionista, della quale l’associazione si fa carico del costo economico, un sostegno psicologico ed emotivo anche con incontri di counseling individuali o di gruppo. La realizzazione di questo progetto, si è resa possibile grazie alle donazioni raccolte attraverso la donazione del 5×1000 relativa all’anno 2014

PROGETTO PRESIDI: Consegnamo in comodato d’uso gratuito il materiale sanitario, necessario per assistere al meglio i propri cari e rendendo la degenza domiciliare più agevole. Tutto il materiale è acquistato direttamente dalla Onlus Bastapoco con i proventi raccolti in manifestazioni e fundising

FORMAZIONE E INFORMAZIONE: Un percorso formativo articolato e strutturato, mirato a diffondere la conoscenza delle cure palliative alla popolazione, le corrette modalità comunicative efficaci per un corretto approccio relazionale con il paziente

PROGETTO HOSPICE: il nostro sogno con una scadenza è quello di realizzare, una casa per chi non può guarire, una struttura residenziale dedicata alla degenza dei malati che necessitano di cure palliative , che non possono essere effettuate a domicilio. Il ricovero in Hospice garantisce la disponibilità di un’assistenza specializzata 24 ore su 24 in un ambiente molto simile a quello domestico, che pone molta attenzione anche ai famigliari, alla loro accoglienza e al loro sostegno emotivo in qualunque momento della giornata.

PROGETTO LIFE TO LIFE: Con questa iniziativa, in collaborazione con la Onlus Piemontese Progetto Giada offriamo ai bambini affetti da patologie oncologiche, seppur nel rispetto delle loro esigenze sanitarie e terapeutiche, giornate di divertimento, svago e spensieratezza insieme alle loro famiglie. La peculiarità di questa iniziativa , e quella di prendersi cura dei bambini e portare all’ennesima potenza la gioia dell’intera famiglia, lontani dalle strutture ospedaliere.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…