Strenne di Natale, rassegna libraria a Borghetto

Si intitola Strenne di Natale la rassegna dedicata alla presentazione di libri, organizzata dalla Biblioteca di Borghetto Santo Spirito durante le vacanze natalizie. Le presentazioni si svolgono nella sala di Palazzo Elena Pietracaprina, alle 16 e sono condotte da Graziella Frasca Gallo.Mercoledì 14 dicembre 2016, primo appuntamento con Roberto Centazzo, che presenterà “Squadra speciale minestrina in brodo” – Tea editore, in cui potremo conoscere un nuovo (o meglio vecchio) gruppo di investigatori, che non ci faranno rimpiangere il giudice Toccalossi, dimostrandoci che anche con l’età della pensione (quella dei tre investigatori) non finisce la voglia di cambiare il mondo e si può ancora ridere, di sè stessi e della vita. In pratica una esilarante commedia all’italiana, “tinta” di giallo.

La trama. Ferruccio Pammattone, ex sostituto commissario e vice dirigente alla Squadra mobile, Eugenio Mignogna, ex sovrintendente alla Scientifica, Luc (e non Luca per un errore dell’impiegato all’anagrafe) Santoro, ex assistente capo all’Immigrazione, hanno molte cose in comune: sono amici da una vita, si sono arruolati insieme nel lontano 1975 e sono stati appena congedati per raggiunti limiti d’età. Ma alla pensione non possono e non vogliono abituarsi. Si annoiano. Così, mentre chiacchierano sul lungomare di Genova, pensano che potrebbero rimettersi subito in azione, per dedicarsi finalmente a tutti quei casi che, per un motivo o per l’altro, non hanno mai potuto affrontare quando erano in servizio. Adesso, finalmente, non devono rendere conto a nessuno, soltanto alla loro coscienza che li spinge a indagare, al loro stomaco che s’infiamma alla vista di un wurstel. Ferruccio Pammattone nome in codice Semolino (se mangia pesante si riempie di macchie rosse ed è costretto a una dieta durissima), Eugenio Mignogna nome in codice Kukident (per festeggiare la pensione si è regalato una smagliante dentiera) e Luc Santoro nome in codice Maalox (soffre di atroci bruciori di stomaco) diventano la “Squadra speciale Minestrina in brodo”.

Mercoledì 28 dicembre sarà Patrizia Petruccione a presentare “Mare di inganni”, romanzo ambientato sulle sponde del mar Rosso, con un intrigo internazionale di scottante attualità, legato all’Isis ed al petrolio.

 Mercoledì 4 gennaio chiuderà la rassegna Daniele La Corte con il suo ultimo romanzo storico “Il coraggio di Cion” Fusta Editore, la vera storia di Silvio Bonfante, protagonista della Resistenza imperiese e savonese.
Al termine delle presentazioni Aperitivo con l’Autore.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…