Tre sere con il Teatro della Tosse a Santa Margherita

Per tre sere, da venerdì 29 a domenica 31 luglio, Santa Margherita Ligure ospita il Teatro della Tosse nell’ambito della rassegna Recitar cantando. Il teatro genovese presenta La parata di Alice il 29 , Alì Babà il 30 e infine Canta Canta Cantastorie il 31 luglio.Ecco la spiegazione dei tre spettacoli.

I Mostri di Alice è un’originale forma di rappresentazione non più circoscritta ad un solo luogo ma capace di invadere tutto il borgo, tra le piazze e le vie delle due città rivierasche. I personaggi saranno gli stessi, ma scenderanno dal palcoscenico e si aggireranno in mezzo al pubblico in una grande festa. Ad accompagnare gli attori anche i musicisti della Banda del Bruco, Federico Sirianni che si esibiranno dal vivo con musiche appositamente composte per l’occasione.

Alì Babà va in scena sullo sfondo dell’affascinante mondo orientale delle Mille e una Notte si snoda una storia ricca di magie e colpi di scena. Il piccolo e simpatico Alì Babà, riuscirà mettendo in atto ogni sorta di astuzie, ad avere la meglio sulla banda dei 40 ladroni capitanata dal terribile Mustafà e ad impadronirsi dei loro tesori. Musiche e canzoni accompagneranno Alì Babà nelle sue avventure.

Canta Canta Cantastorie sono storie che hanno una lunga storia. Chi non conosce le avventure de La Gazza Ladra, La Tarantella di Pulcinella e Alì Babà? Dopo essere stati protagonisti di libri e film di animazione di Luzzati e Gianini si ritrovano insieme, nel 1976, per essere inseriti in un audiolibro Mondadori e qualcuno di loro ottenne anche una nomination all’Oscar. Dall’audiolibro prende le mosse il Canta Canta Cantastorie nella versione con attori e in quella de I Burattini di Luzzati & Cereseto. Le tre storie non sono altro che filastrocche popolari reinventate con garbo e ironia da Emanuele Luzzati, sui ritmi di una ballata in chiave moderna. I protagonisti sono tra i suoi personaggi preferiti e per questo ritornano in molte sue realizzazioni. Una versione con attori che recupera il fascino e la freschezza della prima edizione unita al sapore delle favole di sempre.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…