Trekking da Triora al Monte Gerbonte

L’area delle Alpi Marittime circostante il Monte Gerbonte (1.727 metri s.l.m.) presenta vari ambienti di evidente impronta alpina e di elevato interesse per la Liguria (SIC e ZPS). Nel sito sono inoltre presenti profondi canaloni e gole selvagge, cavità naturali e canali carsici che lo rendono particolarmente suggestivo, come le gole del torrente Argentina, con una forra profonda circa 100 metri.E’ qui che domenica 19 marzo l’Associazione Monesi Young condurrà la sua escursione: nella zona, boschi di pino silvestre digradano in faggete, lande a rododendro si alternano a praterie alpine e a prati da fieno, dando asilo a specie di elevato pregio. Numerosissime le piante endemiche: oltre alla Genziana ligure, alla Carice di Tenda e alla Primula impolverata, sono infatti presenti varie specie di orchidee e la rarissima moehringia di Lebrun. Molti anche i mammiferi e gli uccelli di importanza comunitaria: tra i primi la lepre variabile, l’arvicola delle nevi e l’ermellino; tra i secondi il gufo reale, il biancone e l’aquila reale.

Itinerario dell’escursione: Creppo (Triora) – Casa Forestale – Monte Gerbonte – ponte medievale sul torrente argentina – Creppo.

Difficoltà: E (bollino blu + MY) – Dislivello: m 1.000 ca. – Distanza: Km 17 ca. – Tempo di percorrenza: 7 ore. Ritrovi: ore 7:15 Oneglia posteggio Agnesi oppure ore 8:45 Creppo (frazione di Triora). Trasporto con auto propria e pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Quota di partecipazione: € 10,00 (minorenni € 5,00). Evento riservato ai soci MY (costo tesseramento annuale € 20,00).

Info e prenotazioni: Marina Pissarello – Tel. 347 1107301

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…