Un rapimento del ‘600 a Riomaggiore rivive a Monterosso

Sabato 6 agosto alle 21,15 all’oratorio Mortis e Orationis di Monterosso presentazione del libro di Attilio Casavecchia “La Dote. Amore e intrighi nelle Cinque Terre del ‘600”. Partecipano Paola Polito critico letterario e Emanuele Raso, assessore comune di Monterosso.La trama. La notte di San Giovanni Battista, nell’estate del 1657, Gianpietro entra in casa di Tommasa, una donna anziana, vedova senza figli e molto ricca, e porta via con sé Elisabetta, sua fidanzata e pronipote della vecchia. Rapimento o fuga consensuale? Il Capitano della Spezia, informato segretamente da un prete, apre un’inchiesta che potrebbe concludersi con pene severissime per Gianpietro… La storia è ambientata a Riomaggiore e si basa su fatti realmente accaduti, portati alla luce attraverso un lungo lavoro di ricerca dell’autore negli archivi della Spezia, di Genova e Sarzana.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…