Valle Stura in festa con l’Expo

Torna l’Expo Valle Stura di Rossiglione con due fine settimana ricchi di eventi: il primo da sabato 24 e a domenica 25 settembre, in concomitanza con la mostra zootecnica, il secondo da venerdì 30 settembre con la Notte Rosa fino a sabato 1 e domenica 2 ottobre con la castagnata. Artigianato, fiera, cibo, animali, ristorazione, concerti, mostre fotografiche, intrattenimento per i bimbi e tanti laboratori. Queste sono le caratteristiche principali dell’Expo ValleStura, giunto quest’anno alla sua ventitreesima edizione si aprirà, che si aprirà sabato 24 settembre. Durante il primo weekend l’intera giornata di sabato 24 sarà dedicata al coloratissimo ApeRaduno, con giochi e le premiazioni che tributeranno la migliore Ape Piaggio, mentre nel pomeriggio, tutto dedicato ai bambini, sarà il turno di Mastrodolcetto: lo chef Massimo Migliaro insegnerà gratuitamente ai più piccoli a preparare baci di dama e crema Chantilly all’interno della cucina del ristorante di Rossiglione. Qui sarà possibile gustare, durante tutta la durata della manifestazione i piatti tipici della tradizione (aperto il sabato a cena, la domenica a pranzo e venerdì 30 settembre a cena).Durante il pomeriggio sono previsti i primi avvistamenti degli animali che poi saranno i protagonisti dell’esposizione zootecnica di domenica 25 settembre.

L’inaugurazione ufficiale dell’Expo è prevista alle 17.30, seguita dal convegno Vivere nell’entroterra: nuove sfide e opportunità per le vallate genovesi. – Aree interne, botteghe artigiane, riqualificazione periferie, alla presenza dell’Assessore regionale Rixi, del consigliere metropolitano delegato Oliveri, del presidente della Camera di Commercio Odone e delle Autorità locali. Durante la serata sarà presente il gruppo Quei de Rsciugni con musica dialettale dal vivo.

Domenica 25 settembre è la giornata dedicata alla Mostra Zootecnica: dal mattino saranno presenti laboratori caseari per i bambini, il battesimo della sella e il giro a cavallo. Inoltre, dalle ore 11 partirà la grande sfilata con la successiva esposizione giornaliera di Trattori d’Epoca per le vie del paese. Nel pomeriggio dalle 15 spazio alle iniziative collaterali alla Mostra Zootecnica: la trebbiatura del granoturco con trebbiatrice d’epoca e i giochi di una volta per grandi e piccini come la corsa nei sacchi, il tiro alla fune, i trampoli, l’indovina il peso del vitello. La giornata si concluderà con la premiazione degli animali.

Il secondo weekend partirà venerdì 30 settembre con La Notte Rosa: per l’occasione il suo ristorante resterà aperto dalle 18.00 alle 23.30 in occasione della serata musicale durante la quale si esibiranno diverse cantanti in vari generi.

Sabato 1 ottobre tutto dedicato ai bambini con giochi e animazione a cura di Pazzanimazione. Per chi ama ballare non resta che scatenarsi con i ritmi della scuola di ballo StepbyStep. Durante la serata salgono sul palco di Rossiglione le cover rock della band Hard Times. Gli stand saranno visitabili fino alle ore 23.

Domenica 2 ottobre si ricomincia con la Sagra della Castagna, giunta alla trentanovesima edizione tra padelle giganti e costumi tipici. La giornata continuerà con l’arrivo delle auto d’epoca a cura del Club Seicento Liguria e, subito dopo, con l’attesissimo arrivo del treno a vapore proveniente dal Museo di La Spezia, che accompagnerà gli avventori da Genova Brignole a Rossiglione insieme a figuranti in costumi d’epoca. La vendita delle Castagne sarà aperta dalle ore 14 e la giornata sarà ricca di intrattenimento: evoluzioni di fuoristrada radiocomandati a cura del Team P8 Tek, ballo liscio con l’orchestra Marina Campora, ballo caraibico con la Banda Latina, triathlon del boscaiolo a cura dei Boscaioli di Tiglieto e esibizioni medievali a cura di Fratelli d’Arme.

Durante tutta la manifestazione saranno inoltre presenti diverse mostre fotografiche come Percorsi industriali, curata dal Club Fotografando.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…