Venerdì 17, il gatto nero porta sfiga? La risposta ad Albisola

‘Il gatto nero – Scaramanzia e superstizione’ è il tema di una mostra e di una serata alla Fornace Alba Docilia, nell’ambito del ‘Progetto Streghe’. L’esposizione, che presenterà gatti in ceramica e disegni di scolari della Scuola primaria di Albisola Superiore, sarà inaugurata (non è un caso) venerdì 17 novembre alle ore 17; la serata è in programma giovedì 23 novembre alle 21

 

Dopo gli artisti e gli artigiani, alla Fornace Alba Docilia in via Stefano Grosso ad Albissola Marina, tocca ai bambini. Coordinati dalla maestra Adriana Carretto, sono stati coinvolti tutti gli scolari della Scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Albisola: cinque classi si sono cimentate nella realizzazione di gatti in ceramica, tutti gli altri hanno prodotto disegni. Così saranno loro gli assoluti protagonisti della mostra sul gatto nero in programma alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina, che verrà inaugurata venerdì 17 novembre 2017, alle 17. Giorno e ora scelti non a caso, visto che si toccano temi come la scaramanzia e la superstizione.

Significativo, in tal senso, il sottotitolo (‘un gioco da ragazzi’) perché proprio i più giovani, con il loro disincanto, possono aiutare a prendersi gioco di certe paure. Gli insegnanti (tutti quelli che operano nella primaria ad Albisola Superiore) hanno colto al volo l’occasione per toccare questi argomenti, che a volte portano anche a pericolose discriminazioni; l’associazione La Fornace è ben felice di mettere a disposizione la prestigiosa struttura museale. A completare l’iniziativa, giovedì 23 novembre alle ore 21, nel pieno della tradizione della Fornace, è prevista una serata speciale che parte dal gatto nero per approfondire scaramanzie e superstizioni.

I due appuntamenti rientrano nel più vasto ‘Progetto Streghe’, nato all’interno della Fornace e che sta coinvolgendo tanti soggetti nelle due Albisole, a partire dalle scuole, per passare ai corsi Unitre di Albissola Marina e Albisola Superiore, alle iniziative che nei prossimi mesi coinvolgeranno i ristoranti o daranno vita a spettacoli, escursioni e altre mostre.

Come sempre, la Fornace è aperta al giovedì dalle 17 alle 19, al sabato e alla domenica con orario 10-12 e 17-19. In occasione delle aperture si può visitare la mostra permanente ‘I Macachi – Il presepe di Albisola’. Al giovedì, alle 17, proseguono gli incontri di ‘Inuetta’, l’oretta a tema libero dedicata al dialetto: i partecipanti stanno preparando, in vista del Natale, una recita tutta in dialetto..

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…