Viglione fiduciario Fivl per la Val Bormida

Luigi Viglione è stato nominato Fiduciario del “Centro XXV Aprile” – F.I.V.L. per la Valbormida savonese. Grazie alla presenza e all’apporto di Luigi Viglione, e dei nuovi e vecchi associati, in collaborazione con le Amministrazioni comunali e le associazioni locali, il comprensorio si arricchirà di nuove iniziative. Il Centro XXV Aprile, aderente alla Federazione Italiana Volontari della Libertà si prefigge di rafforzare l’idea che i valori espressi dalla lotta partigiana, dalla Resistenza e dalla nostra Costituzione, nell’affermazione della libertà e della democrazia, siano sempre vivi e presenti nella società civile, anche attraverso la promozione di studi, mostre, incontri, convegni e iniziative editoriali, nell’ambito della Cultura e dell’Arte, quali libere espressioni dello spirito.Luigi Viglione, classe 1929, risiede a Cairo Montenotte, dipendente a riposo della Società 3M di Ferrania. Durante la lotta di liberazione ha fatto parte delle formazioni autonome di Enrico Martini Mauri. E’ vicepresidente per la Valbormida savonese dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci.

Nella foto da sinistra: Ennio Bianchi, Fiduciario di Varazze, Beppe Ricci, Vicepresidente Sez. “Monferrato e Langhe”, Luigina Balaclava, figlia di Pasquale Balaclava progettista dell’Aeroporto partigiano di Vesime, Luigi Viglione e Antonio Rossello, Presidente.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…