A Carro un Festival dedicato a Paganini, con concerti in tutto il levante

Genova, La Spezia e Parma e Cremona: quattro città unite dalle corde del violino più famoso al mondo: quello di Niccolò Paganini. Il grande musicista è nato a Genova, ma la sua famiglia è originaria del territorio spezzino; a Parma Paganini venne sepolto e a Cremona è stato costruito il famoso Cannone da Guarnieri del Gesù . Le quattro città organizzano da anni dei festival dedicati al musicista e alla sua musica. A Parma a maggio si svolge il Niccolò Paganini Guitar Festival, a luglio e ad agosto in Val di Vara il Festival Paganiniano di Carro, a settembre a Cremona l’Audizione degli strumenti Musicali Antichi e a Genova, ad ottobre, il Paganini Genova Festival. Festeggia la sua sedicesima edizione il Festival Paganiniano di Carro, in programma dal 15 luglio al 14 agosto 2017. La manifestazione, ideata e coordinata dalla Società dei Concerti di La Spezia, è realizzata in collaborazione con il Comune di Carro e gli altri Comuni aderenti. Il Festival ha il patrocinio della Regione Liguria, si avvale del sostegno del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del contributo di Isagro Spa, main sponsor dell’iniziativa, oltre che del sostegno, come di consueto, dell’associazione Amici del Festival Paganiniano di Carro.Carro, Brugnato, Levanto, Rocchetta Vara, Arcola, Framura, Bonassola, Sesta Godano, Varese Ligure, Beverino, Vernazza, Santo Stefano di Magra: queste le località dell’Alta e la Media Val di Vara, ma anche della riviera ligure, che ospiteranno i concerti del Festival. Il ricco calendario di appuntamenti è dedicato ai liguri appassionati di musica di qualità, ma anche ai turisti, che ogni anno scelgono la Val di Vara per i loro soggiorni estivi: dal Levante ligure, dal Tigullio, dalla Versilia e da Genova; ma non mancano i turisti provenienti da tutta Europa. 

Carro è il paese di origine degli avi di Niccolò Paganini. La casa della famiglia Paganini, l’unica dimora paganiniana ancora esistente, si trova nel vicolo principale del paese e, acquistata dall’Amministrazione comunale, ospita un Centro di documentazione paganiniana che è stato inaugurato proprio l’anno scorso, in occasione del Festival Paganiniano di Carro 2016. Giovedì 20 luglio gli allievi e i docenti del Campus musicale (sezione Archi) sono in concerto a Rocchetta Vara (località Suvero) nella chiesa di San Giovanni Battista). 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...