A Loano due giorni con le Fiat 500 (quelle vere)…

Domenica 5 maggio si svolgerà a Loano il 6° Raduno “In 500 per la CRI”, il raduno degli storici cinquini dedicato alla Croce Rossa. Ad organizzarlo, il Coordinamento Riviera delle Palme del Fiat 500 Club Italia con il patrocinio del Comune di Loano.

L’evento avrà un prologo sabato 4 maggio alle ore 16 presso la Biblioteca Civica – Palazzo Kursaal.Si tratta della presentazione del libro “Un mito italiano – La 500: fenomeno sociale e di costume”, scritto da Stefania Ponzone e Francesca Caneri su progetto editoriale di Domenico Romano.

La conferenza si svolge nell’ambito di un ciclo di incontri promosso dall’Unitre. Il volume propone un’analisi delle ragioni che hanno portato la Fiat 500 (1957-1977), spartano mezzo di trasporto, a diventare un’auto per il divertimento, poi un fenomeno che ha coinvolto ampi strati della società ed infine ad evolversi in un simbolo, forte della sua immagine immediatamente riconoscibile. Un’autentica icona del Made in Italy, che il sodalizio con sede a Garlenda (ma fiduciari in tutta la Penisola e in giro per il mondo) tutela e promuove da ben 35 anni.

Per ammirare questi “monumenti su ruote” l’appuntamento è dunque per domenica in Corso Roma a partire dalle ore 8, quando inizieranno le operazioni di iscrizione degli equipaggi ed il ritiro della welcome bag. Alle 10,30 i cinquecentisti potranno andare alla scoperta del centro storico di Loano, tra storia e curiosità; a seguire, aperitivo e poi tutti in marcia per un tour panoramico, che condurrà le mitiche bicilindriche sino a Toirano, presso l’Azienda Agrituristica Monte Acuto, dove si svolgerà il pranzo. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla CRI sezione di Loano.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...