A Palazzo Meridiana di Genova una cena al sapore dell’Autunno in Liguria

Due chef, giovani, di successo, che uniscono il loro amore per la tradizione e la grande fantasia, si trovano a Genova, a Palazzo della Meridiana, uno dei palazzi dei Rolli, dove da qualche mese ha preso le redini del ristorante Davide Cannavino. E proprio Davide Cannavino sarà il protagonista, assieme a Massimiliano Torterolo, arrivato alla stella Michelin nella sua Locanda dell’Angelo, ora chiusa, ed oggi chef dei Copacabana di Spotorno, di una cena a quattro mani giovedì 29 novembre (prenotazioni al 3280141241, costo 80 euro).

 

Il titolo della serata è “L’Autunno in Liguria”, mentre l’incontro tra i due chef è stato favorito da Pier Ravera, sommelier di rango e imprenditore turistico di successo, grazie anche all’esperienza del padre Matteo. I due chef hanno, come tratto distintivo, l’amore per il territorio e i prodotti liguri. Cannavino, per dire, è teorico della trippa, proposta secondo le antiche ricette liguri (ovviamente rivisitata) e persino fritta. Torterolo, da parte sua, è uno chef che spesso va nella sua Val Bormida a raccogliere funghi e prodotti del bosco. Il menù della serata, quindi, è davvero interessante. Si parte con gli stuzzichini di benvenuto per passare poi agli antipasti: rape, tuberi e radici di Calizzano, acciuga e limone salato; zucca, caprino affumicato in casa e mandorle. Come primo raviolini di patata ratta, indivia e radicchio, emulsione di burro e rafano, aringa affumicata al fumo di frassino; poi sottosuolo: patate, topinambur, castagne, nocciole e tartufo. Come dolce Il mio torrone. Il tutto sarà annaffiato con quattro vini di Les Caves de Pyrene.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...