A Perti ad ammirare la luna piena di luglio

La luna piena di luglio sorge al tramonto. Andiamo a vedere l’effetto che fa dalla Rocca di Perti, o meglio dal vicino Bric delle Anime, più nascosto e silenzioso, con panorama a 360 gradi. Passatemi un paragone, visto che sono appena tornata dalle Dolomiti: come la Regina delle Dolomiti è la Marmolada, la Regina degli altopiani Finalesi è la Rocca di Perti: soli 397m di quota alla vetta, ma aspetto imponente e pareti verticali che sbucano dall’intrico del bosco e della macchia mediterranea. Ci saliamo dal lato nord, più ombreggiato. Il dislivello totale (270m) è comunque più impegnativo rispetto alle mie visite guidate “medie”.

Appuntamento a Perti basso (parcheggio davanti al “Bastian contrario”) alle 18.45 e breve spostamento auto per portarsi più in quota. Sullo stretto altopiano della Rocca, esploriamo i dintorni con le cave antiche e le “formaggette” di pietra, poi raggiungiamo lo spuntone roccioso panoramico e vediamo esattamente a che ora la luna sbuca (sorge alle 21.02 e, dal momento che la vista è aperta, non dovremmo attendere molto), intanto cena al sacco. Quindi si scende sul sentiero all’imbrunire e poi con le torce. Necessario per ognuno: cena al sacco, torcia, abbigliamento adeguato con scarpe chiuse da ginnastica o da trekking.

Quota di partecipazione: 10 euro a testa (5 euro i bambini fino a 10 anni accompagnati).  Per partecipare occorre ISCRIVERSI ENTRO le 19 del giorno precedente (15 luglio) solo via tel: 333.8771184 (Francesca). L’escursione fa parte del programma delle Guide Ambientali Escursionistiche del Finale “Finale Natura – Landscape & Archeotrekking

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...