A Porto Vado un muro d’arte e d’amore

Lunedì 28 ottobre, alle 16.30 a Vado Ligure, verrà scoperta la targa che indica il “Muro degli Artisti”, luogo riqualificato e ora reso luogo di pregio culturale ed integrazione in Piazza Cialet a Vado Ligure. Una semplice occasione per fare ammirare una raccolta di piastrelle artistiche? Direi proprio di no.

Il comunicato ufficiale dice che “Sono ormai più di 100 le piastrelle ceramiche d’autore del MURO DEGLI ARTISTI, progetto di arredo artistico urbano dei pittori Ornella Scarrone e Walter Almerindo Cicerone, che sono andate ad impreziosire questo caratteristico scorcio di Porto Vado”. Io, che, siappure per poco, più per telefono che altro, li conosco, che conosco le loro storie, il loro vissuto, simile a quello di tanti, diverso, umano, di anime che si incrociano, che si capiscono, che si incrociano, legate da fili rossi di cinematografia Anni ‘90’, apprezzo la loro forza artistica, che a volte sfocia in veri capolavori dell’anima, altri in bozze da concludere, perchè non sempre chi sa cantare non stecca, o chi sa scrivere azzecca un congiuntivo, succede…Però Ornella e Walter hanno talmente tanta passione, per la tela, l’un per l’altro, per Vado, che li si perdona tutto. Potevano perdersi con lo sfratto del loro studio di piazza Cialet, si sono ritrovati nella Valle di Vado, senza dimenticare il mare lui, senza dimenticare i ritratti lei. A volte non riesco a rispondere alle loro telefonate (non per cattiveria, ma per il mestiere di nonno, ingrato, ma appagante), ma devono sapere che sarò sempre loro amico. Un abbraccio a tutti e due. Di seguito quello che è il comunicato stampa, arido forse, ma realistico.

La scopertura del nuovo cartello stradale indicativo sarà l’occasione per promuoverne ulteriormente la visita e la conoscenza. Un particolare ringraziamento ad Ornella Scarrone e Walter Cicerone che hanno portato avanti questo impegno con passione e a tutti/tutte le ceramisti che hanno prodotto un’opera per Vado Ligure. Il “Muro degli Artisti” a Porto Vado in piazzetta Cialet è cultura.  Walter ed Ornella hanno coinvolto ceramiste, pittori e artisti, scuole primarie del comprensorio vadese, ma anche bambini stranieri. I due protagonisti dicono: “Questo ‘grande muro’ è universale nei valori espressi e nei sentimenti”.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...