A Riva Ligure “Now”, il romanzo di Stephan R. Meier

Stephan R. Meier, ex manager turistico, scrittore protagonista di un grande successo editoriale in Germania con il romanzo «Now» (ora anche nelle librerie italiane), sarà il protagonista lunedì 21 della rassegna «Sale in zucca», a Riva Ligure, il festival letterario curato dal Comune in collaborazione con le Edizioni Zem. L’appuntamento è alle 21, in piazza Matteotti (ingresso libero). A condurre sarà Claudio Porchia, curatore della rassegna, assieme a Fulvio Damele, giornalista di lungo corso e amico di Meier. La serata avrà degli intermezzi musicali del gruppo Te-Won formato dai due tenori tedeschi, Maximilian Daum e Jonas Wuermeling: eseguiranno la colonna sonora del libro (ideata dallo stesso scrittore) per la prima volta in Italia, per il pubblico della Riviera.


Meier, per anni giramondo per lavoro, non ha mai dimenticato la Riviera che frequenta sin da bambino e dove ha tanti amici, da Diano Marina ad Alassio, da Sanremo a Bordighera. La Liguria gli è rimasta talmente nel cuore al punto che oggi divide la sua vita da scrittore tra Monaco di Baviera e Riva Ligure. La versione italiana di Now è edita in Italia da Fanucci Editori, ed è la quinta edizione internazionale. Il romanzo è stato in vetta alla classifica dei libri più venduti in Svizzera e numero due in Austria. Alex Schaad, vincitore dell’Oscar 2016, sta scrivendo un adattamento per realizzare un film. I critici non hanno esitato a considerare “Now” come una sorta di continuazione del filone di opere aperto da “Metropolis” di Fritz Lang, “Il nuovo mondo” di Aldous Huxley e “1984” di George Orwell. 

“Now” è un romanzo sul futuro digitale, nelle cui pagine Stephan R. Meier disegna un futuro dominato dagli sviluppi delle tecnologie e dei rapidi cambiamenti sociali dovuti alla presenza sempre più massiccia di intelligenza sintetica nella vita di tutti i giorni. Algoritmi, architetture di software, computer che imparano da soli, l’internet delle cose che porta all’internet di noi stessi sono i principali campi di ricerca che Meier intreccia con uno stile accattivante in un romanzo di suspense ad altissima velocità. “Now” è un romanzo distopico che scava nella rivoluzione digitale, ne coglie gli aspetti più controversi e sviluppa infine uno scenario inquietante. Meier descrive il confronto tra umanità e tecnologia, il crash tra uomo e macchina. Uno scenario realistico e soprattutto non così lontano nel tempo. E’ lì dietro l’angolo. E’ adesso. E’ “Now”.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...