A Sanremo e al Saccarello le Alpi Liguri vogliono diventare Patrimonio Unesco

Sabato 4 e domenica 5 agosto si terrà a Sanremo e sulla vetta del Monte Saccarello una manifestazione a sostegno della candidatura delle “Alpi del Mediterraneo” a Patrimonio Unesco, in coincidenza con il tradizionale appuntamento della Festa della Fraternità Montanara sulla vetta più alta di Liguria.

 

La manifestazione prevede nel pomeriggio di sabato, a partire dalle 16, una conferenza a Sanremo presso il Teatro del Casinò, con una illustrazione del significato storico e sociale del raduno al Saccarello e della candidatura Unesco delle “Alpi del Mediterraneo”, seguita dal passaggio di consegne della pergamena, da una breve esibizione del Coro Alpino M. Saccarello e da un rinfresco conclusivo.

Il giorno successivo, domenica, si svolgerà il tradizionale raduno in vetta al Monte Saccarello:

– ore 10.30 Ritrovo c/o statua Redentore e S. Messa  celebrata da monsignor Antonio Suetta, vescovo di Ventimiglia

– ore 11.30 Breve commemorazione presso la Stele,  inni nazionali

– ore 12.00 Festa collettiva

 

L’iniziativa è in particolare sostenuta dalla Direzione nazionale del Club Alpino Italiano, che ha dato la sua formale adesione al progetto di candidatura. La conferenza di sabato sarà connotata come momento di comunicazione al grande pubblico sui temi trattati, ma anche espressione di autorevolezza istituzionale in un contesto transfrontaliero, vista anche la presenza dei rappresentanti delle istituzioni co-promotori della candidatura (Provincia di Imperia, Giardini Hanbury, Parco Alpi Liguri, Parco Alpi Marittime, Parco del Mercantour, Dipartimento delle Alpi Marittime, Principato di Monaco) e dei “cugini” Club Alpino francese e monegasco.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...