A Sarola il Rossese di Dolceacqua incontra la musica in cantina

“Cantina in scena”. Vino, teatro e musica sono gli ingredienti di un ciclo di incontri in programma nella Cantina Ramoino a Sarola (Chiusavecchia). Il vino è coltura e cultura nello stesso tempo, racchiude in una botte, una bottiglia, un bicchiere il sapere di generazioni e i sapori di un territorio. Ovvio, quindi, che le cantine siano sempre più luogo di cultura, non solo perchè il succo d’uva diventa vino, ma anche come luoghi per letture, presentazioni di libri e, perchè no, teatro.

Nasce così “Cantina in Scena”, una rassegna teatrale dedicata, sera dopo sera, ad uno dei grandi vini liguri prodotti dall’Azienda Agricola Ramoino a Sarola, frazione di Chiusavecchia, entroterra di Imperia. Il format è semplice: prima la cena, poi lo spettacolo in cantina. Il programma prevede, alle 19,45, la cena nel ristorante della famiglia Ramoino con  antipasto, secondo, dolce e vino, e poi, alle 21,45, il teatro in cantina.

 

Sabato 26 Luglio sarà la volta del concerto con Giovanni Sardo al violino e Sergio Scappini alla fisarmonica in “Un insolito duo”, protagonista il Rossese di Dolceacqua.

LO SPETTACOLO. Nino Rota: Amarcord; Sergio Scappini: Musica di celluloide; Astor Piazzolla: Celebri tanghi e milonghe; George Bizet: Fantasia sulla Carmen; Giacomo Puccini: Trittico.

GLI ARTISTI.

GIOVANNI SARDO. Prima ancora di terminare gli studi vince l’audizione per l’Orchestra Giovanile Italiana, ricoprendo anche il ruolo di prima parte; segue contemporaneamente i corsi di Quartetto presso l’Accademia Chigiana di Siena sotto la guida del M°. Piero Farulli, conseguendo il Diploma di Merito nell’anno 1987. Sempre nello stesso anno vince nella sezione Duo il 2° Premio “Città di Moncalieri” e il 3° Premio “Città di Stresa” per la Musica da Camera, dopo aver frequentato corsi col M.° Giuseppe Garbarino presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI); completa gli studi musicali presso l’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni ” di Livorno diplomandosi a pieni voti nell’anno 1989 completando la sua preparazione perfezionandosi coi maestri Joseph Levin e Pavel Vernikov. Dopo aver vinto numerose audizioni e concorsi per le più importanti orchestre italiane e con l’Orchestra Internazionale del Rotary con le quali collabora per diversi anni, nel luglio del 1995 decide di abbandonare la carriera d’orchestra per esibirsi esclusivamente in musica da camera e come solista.

E’ stato ed è Direttore Artistico di diverse Stagioni di Concerti (’98-2000 Teatro Cavour di Imperia,’99 Teatro Monturbano di Savona, 96-2000 Incontri in Piazza dell’Olmo (IM), ’99-2000 Manifestazioni collaterali Rassegna Pigato Ligure di Albenga (SV), 2000-02 Break Concerti Festival Internazionale di Cervo (IM)). E’ spesso invitato in giuria da importanti concorsi internazionali di musica da camera.

E’ Presidente dell’Associazione Panta Musicà – Amici della Musica di Imperia e Presidente Nazionale dell’Unione Cattolica Artisti Italiani.

 

SERGIO SCAPPINI. Titolare della prima cattedra di fisarmonica in Italia, presso il conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, attualmente è ordinario presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Ha studiato fisarmonica, pianoforte e composizione con E. Spantaconi, A. Porrini e B. Bettinelli. Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui il XXIV trophee mondial della C.M.A. (Confederation Mondial de l’Accordeon). 

 

Ha svolto un’intensa attività come solista, camerista e con orchestra presso importanti stagioni concertistiche  in rilevanti sedi in Italia, Cina, Nord Corea, Sud Corea, Spagna, Portogallo, Cecoslovacchia, Svizzera, Ukraina, Germania, Belgio, Australia, Spagna, Lussemburgo, Francia, Austria, Andorra, Giappone, Corea del Sud, Canada, Russia, Olanda, Svezia, Marocco, Serbia, Croazia, Lituaia, Repubblica Ceca, Romania, e Stati Uniti. Ha eseguito in “prima assoluta” opere per fisarmonica sola e per fisarmonica e orchestra. E’ responsabile musicale della “Bugarievo” per la costruzione e diffusione della fisarmonica virtuale “Haria”. E’ vincitore del concorso per fisarmonicista di palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano. Suona strumenti “Armando Bugari” – Castelfidardo – Italia.

 

Il costo della serata è di 40 euro a persona, con in omaggio una bottiglia, con dedica, del vino della serata. PRENOTAZIONE INDISPENSABILE: 333.678.1228 | 0183.52646 fabiana@ramoinovini.com Dress code informale, sono graditi accessori del colore del vino della serata. Azienda Agricola Ramoino Via XX Settembre, Sarola (IM) Tel. 0183.52646 Dove Arte, Cultura e Convivialità si incontrano.

 

Prossimo appuntamento Venerdì 6 Settembre con Teatro Canzone, di e con Eugenio Ripepi e Simone Mazzone, il vino protagonista sarà il Pigato.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...