A Varazze il mare in tavola con Pesca e Friggi

Venerdì 19 luglio con Pesca e Friggi a Varazze si mangia ciò che il mare offre. La manifestazione si svolgerà dalle 18:30 sul Molo Marinai d’Italia. Pesca e Friggi, giunta alla quarta  edizione, è volta alla diffusione della cultura del mare e del patrimonio di conoscenze e saperi legati ai mestieri e alle tradizioni marinare.

Nata dalla collaborazione tra Protezione Civile di Varazze e Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica, Pesca e Friggi cresce di anno in anno, soprattutto perché le due associazioni rivestono una grande importanza per il tessuto cittadino. Da una parte la Protezione Civile, il cui impegno sociale è sotto gli occhi di tutti e dall’altra l’Associazione sportiva che incarna quel sapere dei luoghi che rende unico il nostro territorio, regalando esperienze che fanno si che una vacanza sia indimenticabile. La manifestazione Pesca e Friggi ha lo scopo di valorizzare l’ambiente costiero in modo da avvicinare il pubblico al mondo della pesca al bolentino o canna da barca, facendone conoscere le tecniche. 

“Un modo – spiega Alberto Patrucco, presidente dell’Associazione sportiva  – per far capire che le specie considerate minori sono buone, gustose e sicuramente più salutari e che comunque la scelta si deve sempre basare su ciò che il mare propone e non su ciò che le mode del momento consigliano, salvaguardando allo stesso tempo ambiente e portafoglio”.

Durante la manifestazione, direttamente sul mare e con ottima musica in sottofondo, si potranno degustare acciughe fritte, ciuffetti di calamari e pesci pescati il giorno stesso dai pescatori dell’Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica Varazze. Un appello da parte dei pescatori, quindi, al consumo di pesci a ciclo vitale breve, quelli più salutari per la nostra alimentazione.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...